00:00:00 ⏱️ Sconti Black Friday 🖤
Clicca qui e risparmia fino al 55% 👉
Home / Consigli / Cos’è l’acne e come curarla?
 

Cos’è l’acne e come curarla?

Tempo stimato di lettura: 7 min
Scritto da: Mattia Gheri
Data di pubblicazione: 22/11/2021
Cos’è l’acne e come curarla?

Tristezza, rabbia, insicurezza, scarsa autostima e addirittura depressione…

Tutte conseguenze di chi soffre di ricorrenti problemi alla pelle,

soprattutto quando il problema è:

l’acne.

Però è interessante notare come sono rare le persone che capiscono cos’è l’acne e perché compare.

Per questo ho deciso di scrivere questo articolo nel quale condivido con te tutte le informazioni più importanti sull’acne, facendoti superare questi problemi nel modo giusto – e soprattutto efficacemente.

Parleremo anche di una scoperta la quale la maggior parte degli esperti nemmeno menziona…

Una scoperta che riguarda certi “attivatori”, a causa dei quali sempre più persone soffrono di problemi acneici.

Malgrado la tua situazione attuale sembri disperata, sappi che puoi risolvere i problemi di acne.

Come farlo lo scoprirai a breve.

Quindi andiamo subito a vedere di cosa si tratta.

INDICE:

  1. COS’È L’ACNE?
  2. SVILUPPO DELL’ACNE
  3. TIPI DI ACNE
  4. I SINTOMI DELL’ACNE
  5. ACNE – CAUSE
  6. 4 CONSIGLI VERIFICATI CONTRO L’ACNE
  7. TRATTAMENTO PER L’ACNE?

COS’È L’ACNE?

cos’è l’acne

Quando affrontiamo una specifica sfida o un determinato problema, è importante iniziare dalle basi;

è l’unico modo corretto per ottenere i risultati desiderati, senza che questi diminuiscano o sbiadiscano ogni giorno di più…

Quindi è bene iniziare con una domanda davvero basica, che però cela una risposta veramente interessante.

La domanda è:

cos’è l’acne?

La maggior parte delle persone non si rende conto che l’acne, cioè i brufoli, non sono “inestetismi”.

In realtà si tratta di una delle malattie della pelle più diffuse, che devono affrontare quasi tutti almeno una volta nella vita.

Non solo!

Si tratta di una malattia che non attacca solo la tua pelle, ma ha un importante impatto anche sul tuo umore e sulla tua autostima. Può anche lasciare vere e proprie conseguenze come le cicatrici dell’acne sul viso e su altre parti del corpo, che se non trattate in modo corretto possono accompagnarti per tutta la vita.

Questo ovviamente significa che non devi sottovalutare questa condizione…

al contrario!

Devi combattere i brufoli in modo completo e quanto più efficacemente possibile;

anche perché hai molta più probabilità di successo se agisci subito.

Quindi andiamo a scoprire il segreto…

SVILUPPO DELL’ACNE

Come abbiamo già menzionato, l’acne (acne vulgaris) è una delle malattie della pelle più diffuse.

Nonostante la sua diffusione solo poche persone sanno perché l’acne si presenta, e quindi molte altre hanno problemi a curare questo arduo problema.

Nelle righe seguenti troverai una presentazione delle fasi iniziali dello sviluppo dell’acne e il principale colpevole che causa questa situazione.

Uno degli elementi strutturali della tua pelle sono, tra le altre cose, i follicoli piliferi. Si tratta di un’introflessione del derma stretta e profonda, con pelo e ghiandole sebacee.

Grazie a queste ultime l’organismo secerne una sostanza oleosa, detta sebo.

L’obiettivo principale di questo processo del tutto normale è proteggere ulteriormente la tua pelle e il tuo cuoio capelluto.

FASE 1: SEBORREA

pelle sana - seborrea

Allora, i problemi iniziano quando a causa di diversi fattori come:

  • l’aumento dei livelli di ormoni androgeni,
  • ’assunzione di determinati farmaci,
  • la genetica,
    oppure
  • sfavorevoli stimoli ambientali,

il tuo organismo aumenta la normale produzione di sebo.

Il surplus sebaceo viene chiamato seborrea, ed è questa che fa partire il processo che nella fase successiva ha come risultato proprio l’acne.

Il motivo di questa condizione è il seguente:

ipercheratosi

FASE 2: IPERCHERATOSI

Visto che il tuo corpo secerne molto più sebo del normale, di conseguenza aumenta anche la probabilità che questa sostanza densa e oleosa crea del muco che riempie uno o più follicoli in combinazione con cellule cutanee morte.

Questo in altre parole rende più difficoltosa una delle funzioni principali della pelle.

FASE 3: POPOLAZIONE BATTERICA

Il nuovo sebo non può risalire normalmente in superficie; di conseguenza si trasforma la struttura del follicolo, creando comedoni.

I comedoni o gli osti follicolari ostruiti sono di solito di due tipi:

  • comedoni chiusi (brufoli)
    oppure sono
  • comedoni aperti (punti neri).

Lascia però che ti avvisi che il più delle volte l’acne non si ferma in questa fase…

FASE 4: INFIAMMAZIONE

infiammazione

Quando i batteri, del resto costantemente presenti sulla tua pelle, proliferano troppo e si impadroniscono anche degli osti follicolari ostruiti, la situazione inizia a complicarsi.

Questo in quanto i comedoni possono trasformarsi in strutture più complesse (papule, pustole…), accompagnate da un’infiammazione cutanea pericolosa, sgradevole e spesso dolorosa.

Per questo devo aggiungere che l’acne è una malattia prima di tutto infiammatoria.

TIPI DI ACNE

Parliamo di diversi tipi di acne che dipendono dal livello di infiammazione e da altre caratteristiche.

I tipi più diffusi di acne sono:

  • acne comedonica,
  • acne papulopustulosa,
  • acne conglobata o acne cistica e
  • acne fulminans.

ACNE LIEVE – ACNE COMEDONICA

L’acne comedonica è la più frequente negli adolescenti. Spesso diamo la colpa ai cambiamenti ormonali caratteristici della pubertà.

acne comedonica

L’acne ormonale è quindi uno stato infiammatorio della pelle che porta a vari inestetismi. I più frequenti sono sicuramente

  • brufoli e
  • punti neri.

ACNE MODERATA – ACNE PAPULOPUSTULOSA

A differenza di quella comedonica, l’acne papulopustulosa è una forma acneica un po’ più seria di questa malattia.

acne papulopustulosa

Anche questa forma acneica è caratteristica della pubertà, ma dobbiamo sottolineare che oltre a brufoli e a punti neri possono comparire anche:

  • papule,
  • pustole e
  • arrossamento cutaneo.

ACNE GRAVE – ACNE CONGLOBATA

acne cistica

Tra tutte le forme, sicuramente l’acne cistica è la più spiacevole.

L’acne conglobata o acne cistica oltre gli inestetismi della pelle è caratterizzata anche da tumefazioni e dolori (soprattutto a contatto).

I cambiamenti sgradevoli sono conseguenza di infiammazioni gravi degli osti follicolari ostruiti.

L’infiammazione con l’acne cistica si diffonde più in profondità. Per questo gli inestetismi possono risultare diversi, e quindi rendono la situazione ancora più difficile e spesso dolorosa.

Qui i due principali colpevoli sono sia la genetica sia i cambiamenti ormonali.

ACNE ACUTA – ACNE FULMINANS

Una condizione molto simile della pelle è anche l’altra delle forme più diffuse di acne – l’acne fulminans.

Di solito questo tipo di acne è più frequente negli uomini, che per uno o l’altro motivo esagerano nell’uso di steroidi (quindi sostanze che influiscono direttamente sull’equilibrio ormonale).

ACNE
COMEDONICA
ACNE
PAPULOPUSTULOSA
ACNE
CONGLOBATA
ACNE
FULMINANS
Acne sul viso
Acne sulla schiena
Acne sul collo

La zona più frequente della comparsa dell’acne, rispetto al livello di infiammazione.

I SINTOMI DELL’ACNE

Avrai già notato che evidentemente i brufoli e i punti neri non sono affatto gli unici inestetismi di cui soffri se combatti con l’acne,

infatti gli altri sintomi dell’acne sono anche:

  • papule,
  • pustole,
  • cisti,
  • arrossamenti,
  • febbre e
  • dolori a contatto con la pelle.

Per questo è importante prenderti cura della tua pelle e notare i primi segnali di allarme, così potrai reagire più velocemente.

Anche perché l’acne può essere un segno che è tempo di cambiare qualcosa…

Adesso ti spiego.

ACNE – CAUSE

Abbiamo già menzionato velocemente quali sono le cause che aumentano la probabilità della comparsa dell’acne quando abbiamo parlato dei seguenti “attivatori”:

  • l’aumento dei livelli di ormoni androgeni,
  • l’assunzione di determinati farmaci,
  • la genetica e
  • sfavorevoli stimoli ambientali.

Ma posso dirti che non sono nemmeno lontanamente le uniche cause che iniziano i processi che influiscono negativamente sullo stato della tua pelle.

Sempre più studi scoprono che anche altri quattro fattori favoriscono la comparsa dell’acne.

Molte persone se ne dimenticano o proprio non lo sanno, per questo andiamo a scoprirli nel dettaglio.

ALIMENTAZIONE SBAGLIATA

Per quanto riguarda l’effetto dell’alimentazione sullo sviluppo dell’acne ci sono ancora tante opinioni contrastanti.

Ci sono esperti che sostengono che l’alimentazione non influisce in alcun modo sullo stato della pelle, e c’è chi è assolutamente in disaccordo con questa affermazione;

soprattutto le persone che hanno potuto constatare direttamente sulla propria pelle i cambiamenti conseguenti a un’alimentazione adattata alle esigenze.

Lasciami sottolineare che non si tratta di una dieta o un concetto alimentare speciale,

tant’è vero che molti hanno potuto notare dei risultati appena hanno smesso di assumere latticini o hanno ridotto di molto la quantità di zuccheri semplici.

Come abbiamo già menzionato prima, parliamo di una zona grigia, ma non ti preoccupare,

ti consiglio comunque di verificare quanto prima l’influenza che l’alimentazione ha sullo stato di avanzamento dell’acne.

Non hai nulla da perdere, ma molto da guadagnare.

Sarà più facile se nelle prossime tre settimane assumi quanti meno latticini e vedi cosa succede con la tua pelle.

FUMO

fumo

Se riguardo alla correlazione tra alimentazione e pelle non sono tutti d’accordo, gli esperti sono invece unanimi nel condannare il fumo.

Senza alcun dubbio è una delle abitudini più pericolose e nocive, che ha conseguenze negative praticamente su tutte le parti del tuo organismo.

Quindi non deve sorprendere se anche la pelle ricade in questa casistica.

Come è stato spesso dimostrato, fumare produce stress ossidativo che tra le altre cose influisce negativamente anche sui processi cutanei. Per questo è molto più probabile avere problemi di acne se si ha questa pessima abitudine.

La conclusione in questo caso è quindi molto semplice:

non importa quanto difficile ti sembra, fai tutto quello che ti è possibile per eliminare il prima possibile questa abitudine rovinosa.

USO SPROPOSITATO DI COSMETICI

Oltre che dal fumo, i tuoi pori si ostruiscono anche dai prodotti cosmetici comedogenici, tra i quali annoveriamo anche determinati cosmetici “aggressivi”.

Per questo è molto importante fare attenzione sui prodotti che applichi sulla pelle. Gli esperti inoltre consigliano di lavarsi il viso regolarmente, se la pelle è più soggetta all’acne.

STRESS CRONICO

Oltre agli attivatori di cui abbiamo parlato e che peggiorano ulteriormente l’acne, nell’ultimo periodo si parla molto anche dello stress cronico.

Gli studi mostrano che questa forma di stress, che purtroppo è uno dei sintomi più tipici della nostra società contemporanea, influisca molto sui sintomi collegati all’acne.
Lo stesso infatti influisce negativamente sull’equilibrio ormonale, che a sua volta aumenta la produzione di sebo. Di conseguenza cambia la situazione nei follicoli, e quindi compaiono brufoli e punti neri.

Proprio lo stress cronico è quello che attiva l’acne anche dopo una certa età, cosa che una volta non era così frequente…

Per questo è importante seguire tutte le recenti scoperte e provare un trattamento per l’acne sulla tua pelle.

4 CONSIGLI VERIFICATI CONTRO L’ACNE

Riassumendo velocemente, questi sono i consigli più importanti per la lotta contro l’acne:

  1. Se stai lottando con l’acne, per 2-3 settimane cerca di evitare quanto più possibile i latticini e gli zuccheri semplici (quindi cibo preconfezionato, prodotti da forno, dolci, ecc.).
  2. Se fumi, prova a smettere e lasciar perdere quanto prima questa abitudine malsana.
  3. Scegli con cura i prodotti per il trucco e gli altri prodotti cosmetici.
  4. Evita lo stress e prova una delle tecniche antistress (ad esempio la meditazione, lo yoga, varie tecniche respiratorie, ecc.).

E se questi quattro consigli non bastassero a farti ottenere i risultati sperati?

Non ti preoccupare, esistono ulteriori opzioni che possono aiutarti a risolvere i problemi di brufoli, punti neri e altri inestetismi della pelle.

TRATTAMENTO PER L’ACNE?

Per scoprire le altre opzioni che possono esserti d’aiuto per risolvere la situazione, dobbiamo rispondere alla domanda:

cosa fare in caso di acne?

Lascia che ti dica che non esiste un’unica soluzione che sia adatta a tutti, perciò è importante sapere quali prodotti per l’acne sembrano essere i più efficaci secondo gli esperti.

Aggiungo ancora questo:

se ti è possibile, fatti consigliare dal dermatologo riguardo allo stato della tua pelle, così sei sicuro/a che il prodotto per acne scelto sia quello più adatto alla tua pelle.

I prodotti contro l’acne che sembrano essere i più efficaci sono:

  • i beta idrossiacidi o BHA,
  • gli alfa idrossiacidi o AHA,
  • l’acido salicilico e
  • L-carnitina.

E questo non è tutto!

Esiste un’ulteriore soluzione fantastica che gli esperti si sono scordati di elencare.

A differenza di tutte le soluzioni elencate, questo integratore risolve la comparsa dell’acne lì dove è più necessario, ovvero all’origine.

Se ti ricordi, all’inizio abbiamo detto che l’acne è soprattutto una malattia infiammatoria.

Sarebbe quindi molto ingenuo non usare questo dato per creare una strategia vincente.

Perciò ricordati,se vuoi ridurre il livello di infiammazioni dell’organismo, allora come prima cosa devi

rinforzare il tuo sistema immunitario.

Infatti è proprio questo che rappresenta la principale difesa contro microrganismi pericolosi e conseguenti infiammazioni dannose.

Quindi fai attenzione!

Se vuoi far funzionare speditamente il meccanismo di difesa più importante del tuo organismo, allora concentrati sulla salute del tuo intestino.

Per una semplice ragione.

Gli ultimi dati hanno confermato che l’intestino è l’organo in cui “risiede” il ben 70% del potenziale totale del sistema immunitario.

L’efficacia dell’intestino a espletare le sue normali funzioni viene determinato in larga misura dagli abitanti più numerosi di questo organo, ovvero dai probiotici.

Puoi immaginarti questi microrganismi come dei soldatini nel tuo intestino che fanno in modo di respingere i “nemici” del tuo organismo prima che questi causino danni.

Il problema è quando lo stile di vita moderno e l’ambiente circostante influiscono negativamente sulla popolazione di questi mini alleati del tuo corpo.

Perciò è molto importante aiutare l’intestino il più possibile!

Come?

Più facilmente di quello che pensi.

In altre parole,

tutto quello che devi fare è rafforzare l’intestino e ridurre l’intensità dei processi infiammatori, causa dei quali stai combattendo con l’acne. Più facilmente inondandolo di probiotici di qualità.

Questi faranno in modo che il numero di batteri buoni nel tuo organismo sia in equilibrio, cosa che è di fondamentale importanza per la salute, il benessere e l’aspetto della pelle.

Soprattutto nella lotta contro l’acne, gli studi hanno sottolineato la forza di due ceppi batterici,

ovvero

  • il lactobacillus acidophilus
    e
  • il bifidobacterium bifidum.

Complete Biotics

Proprio questi, insieme ad altri 18 ceppi batterici, sono presenti nella nostra soluzione Golden Tree Complete Biotics.

Si tratta di un complesso probiotico che unisce ben 20 ceppi batterici unici che permettono con una sola capsula al giorno di rafforzare il tuo organismo con ben 20 miliardi di batteri buoni.

E non solo…

La miglior notizia è che puoi provare gli effetti di questa fantastica soluzione contro l’acne gratuitamente!

Infatti, se dopo 30 giorni di assunzione non noti alcun cambiamento sulla tua pelle, allora puoi mandarmi entro i termini un’email per richiedere il reso e ti rimborserò l’intero importo versato al momento dell’acquisto.

Senza domande o spiegazioni.

Quindi clicca subito il link sottostante e inizia la lotta contro l’acne con una soluzione supportata da studi e ricerche, e che sicuramente ti sorprenderà:

https://www.corpoperfetto.com/shop/prodotto/probiotici-complete-biotics/.

 


Condividi sui social

Autore
Chi è Mattia
Mattia Gheri è uno stimato esperto di trasformazione corporea e di dimagrimento. Ha aiutato oltre 20.000 allievi in tutta Europa a vincere la lotta contro il peso in eccesso. Inoltre, Mattia è cofondatore del portale Corpo Perfetto, dedicato a una vita attiva e sana, visitato ogni mese da oltre 100.000 lettori.
CONSIGLIAMO
Ecco il prodotto menzionato nel post.
Una combinazione naturale al 100% di 20 ceppi batterici probiotici e prebiotici unici con ben 20 miliardi di colture per capsula.
COMMENTI
Tutti i commenti delle nostre fedelissime lettrici e lettori
Ce la farai anche tu!
Scrivi la tua email per ricevere consigli gratuiti su alimentazione e allenamento.
Seguici su