Sai davvero cos’è che uccide il tuo corpo?

Hai idea del perché si formino i residui adiposi e quale sia l’ostacolo più grande sulla strada verso il corpo dei tuoi sogni?

Bene…

So perfettamente che sei capace di elencarmi qualche probabile causa.

Ma la più fatale tra le tante è quella di cui parleremo oggi.

Proprio perché non ne sei consapevole.

Non fraintendermi, non è per niente colpa tua.

Ecco come stanno le cose:

Se desideri bruciare i grassi in eccesso e scolpire un fisico da urlo, allora devi assolutamente introdurre nel tuo corpo determinati nutrienti, un vero e proprio carburante per tutti i processi nel tuo organismo.

Ma questo è già chiaro.

SEI TU LA VITTIMA DELLE LORO TRUFFE

Il problema nasce quando il tuo carburante, ovvero il cibo, è contaminato.

Scoprirai subito di cosa sto parlando.

Entrambi sappiamo che ai grandi magnati dell’industria alimentare non frega poi tanto della tua salute e del tuo benessere.

Certo, non tutti sono così, ma la maggioranza di loro sì. Spero che te ne renda conto.

Ciò che li spinge ad andare avanti è il massimo guadagno, il che si riflette, ovviamente, nella qualità dei loro prodotti.

Purtroppo, però, a risentirne di più sono quelli che ce la mettono tutta per vivere uno stile di vita sano e che cadono, inconsapevolmente, nelle pericolosissime trappole di questo business.

Ecco perché è fondamentale conoscere i rischi, prendere decisioni intelligenti e di conseguenza scolpire il corpo molto più velocemente e sentirsi al meglio nella propria pelle.

E come ci riusciremo?

Puoi credermi: è molto più facile di quanto immagini.

Va bene…

INVECE DEL PERICOLOSO “CROCK”, UN’ALTERNATIVA SANA AL TOP!

Innanzitutto, spendo qualche parola sull’alternativa che ti permette di combattere al meglio gli attacchi di fame fino a mezzogiorno e doma l’ormone responsabile dell’accumulo di grassi.

Molta gente pensa che i famosi cereali siano un alimento ideale per plasmare il corpo dei propri sogni.

Ho ragione?

Si tratta, infatti, di un ingrediente senza il quale praticamente non esiste una prima colazione che definiremmo sana.

E se inzuppati nel latte sono una delle scelte più frequenti per il primo pasto del giorno – almeno tra chi vuole un’alimentazione “sana”.

Sei d’accordo?

Fin qui tutto molto logico: le aziende produttrici di “snack sani” fanno infatti di tutto per preservare questo mito.

I SEGNALI DELL’IMBROGLIO

[100 grammi di cereali “sani” contengono addirittura oltre 20 grammi di zuccheri semplici.]
Non mi credi? Allora ti sfido. La prossima volta che giri per il supermercato, fai un salto anche dai cereali. Noterai sicuramente almeno uno dei seguenti aggettivi che accompagnano il prodotto sulla confezione:

“fitness”, “fit”, “vitale”, “snellente” ecc.

Sai di cosa parlo, vero?

Anche se a prima vista sembra la scelta giusta, ogni medaglia ha il suo rovescio.

La maggior parte dei cereali, in particolare quelli trasformati a base di mais, è considerata un cibo altamente elaborato con una marea di additivi

e, ATTENZIONE,…

una montagna di zuccheri aggiunti.

LA SITUAZIONE COMPORTA UN GRAVE RISCHIO

Ed è questo il pericolo maggiore che affronti quando combatti i grassi in eccesso.

Come mai?

Ricordati: gli zuccheri semplici hanno un impatto molto forte sul livello di insulina nel sangue. L’insulina è un ormone polipeptidico del pancreas che vanta un ruolo fondamentale nel consumo dei residui adiposi ed influisce, naturalmente, anche sul tuo appetito.

Quindi, se di prima mattina mangi i cereali, che oltre a contenere tutti gli additivi pericolosi sono pure pieni di zuccheri semplici, allora il livello di insulina nel corpo va letteralmente alle stelle.

Facendo così, crei condizioni altamente sfavorevoli per la tua trasformazione e aumenti notevolmente le possibilità di:

  • accumulare i grassi in eccesso
  • e, avere degli attacchi di fame.

Non dimenticarti che quanto più velocemente il livello di insulina cresce, tanto più brusco sarà il suo calo, il che creerà nel corpo una differenza considerevole di energie disponibili e ti farà sentire la fame già prima di pranzo.

I TRE PASSI VERSO LA SOSTITUZIONE PERFETTA

[A confronto con i fiocchi elaborati, i cereali puri d’avena contengono quantità molto minori di zuccheri semplici.]
Per farti evitare una situazione così sgradevole, ho per te una soluzione davvero fantastica.

Naturalmente va bene se ti concedi qualche cucchiaio di cereali la mattina, così introducendo nel tuo corpo una determinata percentuale di carboidrati per colazione, ma fa attenzione e usa la testa!

Ti consiglio di sostituire tutte le varianti di fiocchi elaborati con dei cereali naturali d’avena e regalare dunque all’organismo un’ottima fonte di energie, migliorando l’assorbimento dei nutrienti e mantenendo ben chiari i tuoi obiettivi.

Ma puoi anche arricchire il tuo pasto con un po’ di yogurt greco autentico, qualche pezzo di frutta, una manciata di noci e semi, oltre ad esaltarne i sapori con le tue spezie preferite.

L’importante è scegliere una variante naturale e non elaborata di alimenti.

LA TRAPPOLA LIQUIDA

Ma passiamo ora dai cereali ad un altro ostacolo sul tuo percorso.

So benissimo che si trova spesso nel tuo menù, perciò mi sembra opportuno avvertirti dei pericoli.

Va bene…

La frutta è sana. E su questo non ci piove.

Si tratta, infatti, di un alimento ricco di vitamine, minerali, antiossidanti, fibre e chi più ne ha più ne metta.

La frutta è quindi piena di sostanze fondamentali per chi desidera ottenere il corpo dei propri sogni e sentirsi al meglio.

Finora tutto chiaro.

Diventa però un problema quando ti avvali della variante elaborata di ciò che la natura ci offre.

Parlo dei …

succhi di frutta.

I succhi sono considerati un’opzione sana perché preparati con una base di frutta. Ma la maggioranza delle persone non si rende conto dei grandi pericoli nascosti nei succhi.

UNO, DUE, TRE – UNA BOMBA CALORICA TUTTA PER TE!

Il dato inquietante è che bevendo succhi di frutta ingeriamo più calorie, con maggiore facilità e pure in meno tempo.

Prendiamo un’arancia e confrontiamola con un succo d’arancia. Ben presto noterai una differenza di circa 80 calorie (chilocalorie).

1 arancia (140 grammi) = 69 kcal
1 bicchiere di succo d’arancia = 150 kcal

Differenza = 81 kcal

A primo impatto niente di che!

Sono d’accordo. Ma attenzione!

Concentriamoci sulla differenza a lungo termine. Non dimenticarti che parlo dello stile di vita, non di un calcolo usa e getta.

Per non parlare della differenza che c’è se durante la giornata ti concedi non uno, bensì due, tre o addirittura più bicchieri di succo.

Come ben sai, non è affatto impossibile che succeda (sicuramente le probabilità che hai di mangiarti tre arance sono più ridotte). Per questo motivo credo che un’informazione del genere sia cruciale.

PIÙ È ELABORATO, PIÙ L’ALIMENTO È POVERO

Ma l’eccesso di calorie non è l’unico problema.

La strada dal frutto al succo è lunga e può succedere che il succo non contenga molti dei nutrienti che rendono un frutto sano.

Parlo in particolare delle fibre, che ricoprono un ruolo fondamentale nella digestione veloce e migliorano l’assorbimento delle sostanze nutritive.

Ti consiglio, dunque, di introdurre nel tuo menù la frutta nella sua forma primaria. Gusta appieno il suo sapore, senza dimenticarti di assumerla in modo moderato.

Per saperne di più su quale frutta scegliere e a cosa prestare attenzione, leggi il post del link.

Beh, oltre ai pericoli che si celano nei cereali e nei succhi di frutta, devo parlarti anche di un terzo alimento e della sua variante sana.

E cioè…

QUANDO L’ADDITIVO ANNIENTA LA SCELTA SANA

Noto che recentemente per arricchire in sapori di alcuni ottimi latticini, quali lo yogurt naturale, lo yogurt greco autentico, lo skyr, ecc. vengono aggiunte le creme alla frutta.

Seppur a primo impatto sembra tutto molto sano, devo avvertirti che si tratta della stessa identica cosa che abbiamo riscontrato nei cereali o nei succhi di frutta.

La crema di frutta è una variante elaborata dell’originale, ed è quindi molto probabile che contenga zuccheri semplici (per migliorare il sapore) che zitti zitti trovano posto nel tuo menù. E non si tratta neanche di pezzi di frutta che giustificherebbero la loro reputazione!

Perciò ti consiglio di usare una crema fai da te.

Cosa intendo dire con questo?

BASTA UN PIZZICO DI SFORZO PER UN PASTO PERFETTO

Scegli semplicemente un prodotto senza additivi, come ad esempio lo yogurt greco originale, aggiungi la tua frutta preferita ed esalta il mix con una manciata di semi o noci.

Questo sì che è un pasto che permetterà al tuo corpo di assumere solo ed esclusivamente nutrienti di qualità e non una montagna di additivi e zucchero.

Sono ASSOLUTAMENTE convinto che alla fine, dopo tanti anni, comprenderemo l’inganno:

lo zucchero è davvero LETALE e andrebbe classificato come sostanza stupefacente nascosta.

Sono poche le cose che creano dipendenza e distruggono il tuo corpo come lo zucchero.

Purtroppo però, ad oggi, è quasi impossibile evitarlo nei cibi elaborati.

Ecco perché è importantissimo preparare i pasti usando solo ingredienti naturali.

Lo so, sembra difficile.

E pensi che ti serva tanto tempo.

Ed è vero!

Se desideri realizzare i tuoi pasti usando ingredienti naturali, calcolare il contenuto di macronutrienti e calorie, nonché garantirti dei pasti variegati…

allora hai davvero bisogno di un sacco di tempo!

Ma siccome non voglio che usi la scusa del tempo per farti del male,

ho creato, insieme al mio team (dopo ore ed ore di consultazioni), un menù fantastico grazie al quale potrai scolpire il tuo corpo, senza sentire mai la fame e gustando dell’ottimo cibo.

 

Goditi ogni singolo pasto della giornata:

=> Compila questo breve test e lascia che crei il menù perfetto per il tuo corpo

Commenti

SULL'AUTORE

Avtor

Mattia Gheri

Mattia Gheri è uno stimato esperto di trasformazione corporea e di dimagrimento. Ha aiutato oltre 20.000 allievi in tutta Europa a vincere la lotta contro il peso in eccesso. Inoltre, Mattia è cofondatore del portale Corpo Perfetto, dedicato a una vita attiva e sana, visitato ogni mese da oltre 100.000 lettori.