Anche tu sogni di scolpire al massimo i muscoli delle braccia?

Sono sicuro che la tua risposta è sì, al 100%!

Perché, diciamocelo: le braccia sono quella parte del corpo che ti innervosisce velocemente. E possono essere il motivo principale della tua rabbia e delusione… Ma possono anche, d’altra parte, donare quel tocco in più al tuo corpo scolpito, rendendolo veramente perfetto.

Conosco bene quel fastidioso senso che provi vedendo le tue braccia “flaccide”, perciò ho preparato un allenamento grazie al quale potrai tonificare i tuoi muscoli e scolpire questa parte del tuo corpo.

RISULTATI SPETTACOLARI PER TUTTI

Questo è un allenamento che puoi affrontare ovunque, in qualsiasi momento e senza usare alcuna attrezzatura.

Allora…

Come già detto, il compito di oggi si concentra sui muscoli delle braccia.

Ma per ottenere un OTTIMO risultato è fondamentale “attaccare” il braccio intero.

Perciò vediamo subito quali sono i muscoli che costituiscono il tuo braccio…

il tricipite brachiale,

il bicipite brachiale

ed i muscoli della spalla..

Per definire al meglio tutto il corpo devi assolutamente allenare tutti e tre i gruppi di muscoli. In tal modo non sarai mai a disagio e non perderai la tua autostima per motivi futili.

Va bene…

In cosa consiste questo allenamento?

Beh, io l’ho chiamato Le terribili 100 ripetizioni . L’allenamento è strutturato in 5 esercizi, ciascuno con 20 ripetizioni.

Le 100 ripetizioni equivalgono quindi ad una serie di esercizi – e dipende solo da te quante serie vorrai affrontare. Se per te la sfida rappresenta solo quel tocco in più che aggiungi ai tuoi allenamenti attuali, allora basta già una serie.

Qualora, però, decidi di seguire queste terribili 100 ripetizioni come allenamento principale giornaliero, allora puoi fare due, tre, quattro o addirittura cinque serie.
Lascio a te la decisione.

Ma prima di affrontare la sfida, vediamo i 5 favolosi esercizi di oggi.

ESTENSIONE INFERNALE (bicipite)

Cominciamo con l’esercizio “Estensione infernale” in cui cambi braccio dopo 10 ripetizioni. Non te lo scordare!

Innanzitutto, scendi sul pavimento, stenditi su un fianco e piega le ginocchia. Se quello più vicino al suolo è il ginocchio sinistro, allora usa prima il braccio sinistro ed afferra la coscia della gamba inferiore.

In questo caso appoggia il braccio destro sulla nuca.

Per finire con successo il primo esercizio, usa il braccio più vicino al suolo per alzare il busto e portarlo vicino alle ginocchia.

Durante l’esecuzione prova a spingere le gambe verso il suolo e sforza al massimo i muscoli delle braccia.

Ripeti per 10 volte, cambia lato ed allena anche l’altro braccio.

FLESSIONE DIAMANTE (tricipite)

Dopo le prime venti ripetizioni affrontate con successo, segue l’esercizio numero 2, a mio avviso quello più impegnativo.

Di primo impatto sembra una flessione classica con l’intero corpo ben diritto, il centro attivato ed il capo a formare l’estensione della colonna vertebrale. A differenza della flessione classica, la flessione diamante prevede il posizionamento delle braccia sotto il petto. Usa il pollice e l’indice per creare la figura triangolare che assomigli ad un diamante.

Scendi verso il suolo, fermati al punto estremo e ritorna nella posizione iniziale.

Non preoccuparti se questa variante ti sembra troppo difficile:

abbassa le ginocchia al suolo e ripeti come descritto.

SPINTA DIAGONALE (spalle)

Conclusa l’estensione infernale e la flessione diamante è tempo di affrontare la spinta diagonale.

Prima di iniziare, scendi sulle ginocchia, estendi le braccia di fronte a te ed abbassa il petto verso il suolo. A dirla breve, posiziona sulla stessa linea le braccia, la colonna vertebrale ed i fianchi.

Conquistata la posizione iniziale comincia con il movimento: spingi in avanti i fianchi, le spalle e la testa, piegando le braccia. Fai sempre attenzione che la schiena sia bella diritta, il centro sotto controllo e… non avere fretta!

Quante ripetizioni riuscirai a portare a termine, dipende dalla tua condizione fisica, ma nonostante tutto, ciò che conta di più è l’esecuzione corretta dell’esercizio.

Proseguiamo, quindi…

ESTENSIONE GAMBA E BRACCIO OPPOSTI SULLE GINOCCHIA (tricipite)

Puoi svolgere inginocchiato anche l’esercizio numero 4, ma a differenza di quello precedente, questo esercizio prevede di avvicinare le mani al corpo.

La schiena è sempre ben dritta, posizionata quasi parallelamente al suolo; le braccia sono completamente estese. Prima di iniziare il movimento devi attivare il centro e concentrarti al massimo.

Piegando i gomiti abbassi la parte superiore del corpo verso il pavimento. Fai sempre attenzione a “non avere fretta” con i gomiti. In breve: le braccia devono essere sempre parallele. Facendo così, l’esercizio diventa ancor più impegnativo.

Quando l’avambraccio tocca il suolo, è tempo ti fermarti per qualche momento e ritornare nella posizione iniziale.

Ripeti 20 volte ed ecco fatto… Anche questo esercizio è concluso.

IL SOLLEVAMENTO DEL PRIGIONIERO (spalle)

Per finire in bellezza, eccoti un esercizio che forse non conosci ancora.

Innanzitutto, metti la schiena al suolo, piega le ginocchia, spingi l’intera superficie dei piedi verso il pavimento ed estendi completamente le braccia. Nella prima fase i palmi sono rivolti verso il soffitto, poi fai i pugni.

Dalla posizione iniziale piega leggermente il tronco per sollevare la parte superiore del corpo dal suolo. Poi usa i pugni rivolti a 90 gradi per continuare con il movimento fino a raggiungere il punto estremo.

Per ottenere i risultati migliori con questo esercizio è fondamentale che la maggior parte del lavoro venga eseguita dalle braccia e non dai muscoli del centro.

Raggiunto il punto estremo, torna nella posizione iniziale con un movimento ben controllato, fai attenzione a girare i pugni e a distendere sulla superficie la parte superiore della schiena.

A questo punto la prima serie di esercizi è fatta.

Sono convinto che grazie a questi cinque esercizi di oggi potrai ottenere risultati veramente spettacolari e scolpire al massimo i muscoli delle braccia.

Tuttavia, sappi che dall’oggi al domani non cambierà nulla: tieni duro e vedrai che tutti gli sforzi verranno ripagati!

Ti garantisco che ne vale la pena!

Lascia che te lo ripeta: l’alimentazione corretta ricopre il ruolo PRINCIPALE nella tua trasformazione! Perciò approfitta del test, cliccando il link dove scoprirai molto sulla tua situazione attuale.

 

https://www.corpoperfetto.com/alimentazione-perfetta/quiz

Per il massimo divertimento ti invito a condividere il post e a taggare nel commento la persona che sfidi a portare a termine questo compito.

Informami assolutamente del risultato! 😉

Commenti

SULL'AUTORE

Avtor

Mattia Gheri

Mattia Gheri è uno stimato esperto di trasformazione corporea e di dimagrimento. Ha aiutato oltre 20.000 allievi in tutta Europa a vincere la lotta contro il peso in eccesso. Inoltre, Mattia è cofondatore del portale Corpo Perfetto, dedicato a una vita attiva e sana, visitato ogni mese da oltre 100.000 lettori.