Ogni terza persona è vittima di questo problema distruttivo…

E, anche se in molti sono convinti che colpisca solo gli anziani, questo non è affatto vero.

Perciò non chiudere gli occhi!

Ti sto avvertendoche in questo preciso istante anche tu potresti star combattendo con questa situazione pericolosa.

Non è importante l’età, il sesso, la condizione fisica…

l’insonnia è sempre in agguato anche per te.

Indice:

    1. COS’È L’INSONNIA?
    2. QUALI SONO I SINTOMI DELL’INSONNIA?
    3. QUALI SONO LE CAUSE DELL’INSONNIA?
    4. L’INSONNIA DURANTE LA GRAVIDANZA È COMUNE?
    5. COME CURARE L’INSONNIA?

A sorpresa di molti, le conseguenze di questo pericolo sconosciuto sono distruttive.

Perciò è arrivato il momento di scoprire qual è il tuo stato in relazione a questo problema.

Questo è l’unico modo per reagire finché non diventa troppo tardi.

Perciò fai attenzione a leggere tutto il post nel quale, oltre alle altre informazioni, ti svelerò la strategia vincente che ti aiuta a sconfiggere l’insonnia.

COS’È L’INSONNIA?

Iniziamo con una domanda banale.

Che cos’è l’insonnia?

cos’è l’insonnia

Se non riesci a dormire quando passi la prima notte dalla tua nuova cotta, niente panico.

Ciò non significa che sei in pericolo. 

E anche quando sai che il giorno seguente ti aspetta un esame importante, una presentazione di un progetto o un colloquio per un lavoro nuovo, puoi aspettarti uno scenario simile.

Ricordati che questa è solo agitazione.

E tutto ciò è completamente normale.

Ma se hai notato che questi problemi si presentano anche in altre situazioni, questo è un campanello d’allarme.

L’insonnia è una situazione complessa, che ha come sintomi:

  • non riuscire ad addormentarsi per molto tempo,
  •     svegliarsi più volte di notte e
  • svegliarsi occasionalmente alle prime luci del mattino.

Il tutto anche se ci sono tutte le condizioni per un riposo tranquillo. 

Ovviamente ci sono tantissime persone che si scontrano con questi problemi apparentemente innocui.

Perciò non è strano che l’insonnia sia il disturbo del sonno più comune.

In questo gruppo ci sono anche:

  • i problemi di respirazione durante il sonno,
  • l’ipersonnia o l’eccessiva sonnolenza diurna,
  • i problemi del ritmo circadiano,
  • la parasonnia (parlare o camminare nel sonno),
  • digrignare i denti.

Ma nessuno di questi problemi ha anche solo minimamente un effetto così distruttivo come l’insonnia.

TIPI DI INSONNIA

tipi di insonnia

Soprattutto quella che è la più fatale.

Conosciamo diversi tipi di insonnia.

La prima è l’insonnia acuta.

È transitoria o, generalmente, dura meno di un mese. Si concretizza a causa di situazioni di stress e generalmente non lascia gravi conseguenze. 

La seconda, invece, è molto pericolosa per la tua salute e il tuo benessere.

Si tratta dell’insonnia cronica.

Ne parliamo quando l’interruzione del sonno avviene almeno 3 volte a settimana e questa situazione continua per molto tempo (più di un mese). 

Questo è uno stato che prima o poi ti porta a dei problemi seri.

QUALI SONO I SINTOMI DELL’INSONNIA?

Lascia che te lo spieghi…

Il riposo è uno dei fattori chiave di un benessere super e di un corpo in forma.  

E se ancora non lo sai, ti svelo che 6 giorni senza dormire possono essere fatali per te.

Sì, hai letto bene!

quali sono i sintomi dell’insonnia

Senza cibo un uomo resiste più o meno 25 giorni, senza acqua circa 4 giorni, senza dormire non più di una settimana.

Questa informazione è quella che spesso cambia il modo di vedere questa parte della vita a molte persone.

E desidero che anche tu te ne accorga.

Se per caso ti capita di non avere il controllo sul tuo sonno, è un colpo fatale per il tuo organismo.

Questo perché si tratta di una situazione di stress.

Più tempo passa più gravi sono le conseguenze.

Perciò non è una sorpresa che in caso di insonnia cronica sono molto evidenti.

Siccome il tuo equilibrio ormonale è completamente distrutto, ti trovi tutto il tempo in uno stato in cui ti senti perso/a, perciò devi affrontare vari problemi o sintomi dell’insonnia: 

  • stanchezza estrema durante il giorno,
  • accumulo sfrenato dei grassi in eccesso,
  • calo del desiderio sessuale,
  • invecchiamento precoce, 
  • sbalzi di umore,
  • problemi di concentrazione e memoria,
  • sistema immunitario debole,
  • manifestazione di ansia e depressione. 

Ma ciò che fa più male…

Non importa come cerchi di rimediare; finché non hai sotto controllo il sonno nessuna soluzione funziona. 

Perciò è arrivato il momento di conoscere il modo che ti svela come dire addio all’insonnia.

DEFICIT DI MELATONINA

Cominceremo a risolvere questo problema nell’unico modo che porta sempre i risultati desiderati.

Questo significa che definiamo la fonte del problema stesso.

Nel caso dell’insonnia è collegato direttamente a una sola sostanza.

Cioè con l’ormone chiamato melatonina.

deficit di melatonina

Questo neurotrasmettitore, conosciuto anche con il nome ormone della notte, comunica al tuo organismo quando è arrivato il momento di riposare.

Generalmente, la proporzione di questo ormone cresce verso sera, raggiunge il picco in mezzo alla notte e scende in picchiata verso il mattino.

Ma quando c’è un deficit di questo ormone o la sua formazione è disturbata, si presentano numerosi sintomi distruttivi.

Perciò è molto importante che tu capisca cosa disturba maggiormente la melatonina e agisca di conseguenza.

QUALI SONO LE CAUSE DELL’INSONNIA?

Affinché la situazione sia completamente chiara, divideremo i fattori di disturbo in due gruppi.

Parleremo di cause per l’insonnia primaria e quella secondaria.

Nel primo gruppo ci sono:

  • lo stress collegato ai grandi eventi della vita,
  • elementi di disturbo dati dall’ambiente come i rumori, la luce, la temperatura alta/bassa,
  • cambiamenti legati all’orario del sonno,
  • cattive abitudini del sonno collegate all’uso di apparecchi elettronici.

Nel secondo invece:

  • l’assunzione di determinati farmaci,
  • assunzione di caffè e alcol,
  • il vizio del fumo e
  • i problemi con il funzionamento della tiroide.

L’INSONNIA DURANTE LA GRAVIDANZA È COMUNE?

Ma è anche vero che l’insonnia durante la gravidanza è un evento molto comune.

Soprattutto nel primo e nel secondo trimestre a causa dei cambiamenti ormonali, delle nausee, del bisogno di urinare più spesso e degli stimoli dell’umore.

Perciò è assolutamente normale che si verifichino disturbi del sonno, che però solitamente svaniscono molto in fretta.

COME CURARE L’INSONNIA?

Torniamo agli altri fattori a causa dei quali molte volte si verifica il disturbo menzionato.

Abbiamo elencato molte cause per le quali non riesci a dormire come dovresti, ma ciò non significa che le soluzioni per l’insonnia sono complesse.

Al contrario…

Puoi risolvere il problema che influenza il tuo benessere, la tua salute e il tuo corpo elegantemente con l’aiuto dei seguenti 7 passi:

  1. Preparati adeguatamente a riposare (meditare, fare un bagno rilassante, ascoltare musica lenta sono dei modi semplici grazie ai quali puoi rilassarti).
  2. Non usare il computer, lo smartphone, il tablet o la televisione per almeno 30 minuti prima di dormire (tutti questi apparecchi rilasciano una luminosità alta, che disturba il rilascio di melatonina)
  3. Assicurati che la stanza in cui dormi sia più buia possibile (spegni tutti gli apparecchi, chiudi le persiane…) 
  4. Arieggia bene la camera da letto.
  5. Non mangiare per almeno un’ora prima di dormire.
  6. Assumi l’ultima tazza di caffè al più tardi alle 13:00.
  7. Se possibile, allenati presto e non subito prima di dormire.

Ti assicuro che noterai i primi cambiamenti dopo solo qualche giorno, se metti in atto anche solo uno di questi sette passi.

È importante che non continui a rimandare e inizi a modellare il tuo stile di vita passo dopo passo.

RIMEDI NATURALI CONTRO L’INSONNIA

Oltre a ciò che ho elencato, esiste ancora un passo molto efficace.

Non dimenticare che il motivo principale dell’insonnia un equilibrio ormonale rovinato.

Perciò è importante che tu capisca cosa puoi fare, oltre ai cambiamenti collegati allo stile di vita, per sconfiggere questa situazione nociva nel minor tempo possibile.

La soluzione che in molti non conoscono è molto semplice e ha un grande potenziale – si trova nelle erbe naturali.

Sono quelle che è dimostrato partecipino alla regolazione dell’equilibrio ormonale e si assicurano che tu sconfigga l’insonnia nel minor tempo possibile.

Questo ovviamente significa che puoi tornare a vivere la tua vita normalmente.

Parliamo di un benessere super, una trasformazione di successo, relazioni sane, un desiderio sessuale più alto e una vita più piena. 

E sì…

Anche se parliamo di un problema molto complesso, puoi risolverlo in fretta con l’aiuto dei doni della natura.

Ovviamente è importante scegliere gli ingredienti giusti in un rapporto ideale, perciò ti consiglio di fidarti di una soluzione collaudata.

Questa include 13 erbe naturali che equilibrano i tuoi ormoni e accelerano la tua trasformazione. 

Golden Tree Sleep Well è la soluzione che garantisce un sonno di qualità e un metabolismo che lavora a pieno regime.

Se ti importa del tuo benessere e del tuo corpo, non rimandare, clicca subito sul link sottostante e prova questa soluzione fantastica.

Golden TREE Sleep Well

https://www.corpoperfetto.com/shop/prodotto/sleep-well/

E non dimenticare…

Se la soluzione non soddisfa le aspettative, ti rimborso l’importo versato al momento dell’acquisto senza ulteriori domande.  

FONTI:
What is Insomnia? – National Sleep Foundation
Healthy sleep trends – Insomnia? – Melinda Ratini
Diseases & Conditions Insomnia – Mayo Clinic Staff
Insomnia: Everything you need to know – Daniel Murrell
Everything You Need to Know About Insomnia – Timothy J. Legg
Insomnia causes and cures – Lawrence Robinson, Melinda Smith and Robert Segal

PRODOTTO CONSIGLIATO

Golden TREE Sleep Well

SULL'AUTORE

Avtor

Mattia Gheri

Mattia Gheri è uno stimato esperto di trasformazione corporea e di dimagrimento. Ha aiutato oltre 20.000 allievi in tutta Europa a vincere la lotta contro il peso in eccesso. Inoltre, Mattia è cofondatore del portale Corpo Perfetto, dedicato a una vita attiva e sana, visitato ogni mese da oltre 100.000 lettori.