Ti capita mai di avere problemi di cattiva digestione proprio quando vorresti essere più in forma?

Parlo di situazioni spiacevoli quali

  • gonfiore,
  • colite,
  • dolori estenuanti,
  • defecazione irregolare, dolorosa e faticosa,
  • costipazione,
  • coliche addominali.

Sono tutti sintomi sgradevoli che possono nuocere all’autostima, all’umore e naturalmente anche allo stile di vita.

Ma aspetta!

Pur trattandosi di situazioni a primo impatto molto irritanti e spiacevoli, devi sapere che sono in fondo solo segnali d’allarme che il tuo corpo lancia perché soffre di stipsi.

Ti spiego…

Se hai spesso dolori e coliche, soffri di flatulenza e senti un gonfiore allo stomaco, sono sicuro che fai di tutto per evitare eventi speciali, come gli appuntamenti, le serate in compagnia degli amici, gli allenamenti, le feste, i viaggi, ecc.

A questo punto, la domanda sorge spontanea:

come combattere velocemente la stipsi?

Capisco che ti interessa saperlo, perciò non vedo l’ora di svelarti la mia efficacissima strategia che ti aiuta a eliminare in modo facile e duraturo questo irritante problema chiamato stipsi.

COME SCONFIGGERE LA STIPSI UNA VOLTA PER TUTTE

Ecco come stanno le cose…

Per cominciare devo parlarti dei risultati a lungo termine.

Cosa intendo dire con questo?

Lascia che te lo spieghi…

A differenza degli altri esperti non ci concentreremo solo ed esclusivamente sui sintomi della stitichezza, bensì anche sull’origine di questo disagio. 

Secondo me è l’unico modo per sconfiggere il problema una volta per tutte e non avere mai più problemi digestivi o la pancia gonfia quando all’appuntamento decidi di indossare il tuo vestitino preferito.

Perciò leggi velocemente cosa causa la stipsi.

LE CAUSE DELLA STITICHEZZA

Va bene…

Forse sai già che si tratta di un disturbo assai sgradevole, strettamente legato al tuo metabolismo, più precisamente all’intestino crasso. Oltre a garantire l’assorbimento delle sostanze nutritive, questo processo digestivo ricopre un ruolo importantissimo nel loro transito lungo l’intestino.

E un’ottima peristalsi è fondamentale affinché la digestione e la defecazione possano svolgersi nel migliore dei modi. Si tratta di una contrazione ritmata della muscolatura liscia gastrointestinale grazie a cui il nostro corpo riesce a metabolizzare il cibo. 

Ma se questo fondamentale processo viene interrotto o rallentato, può verificarsi una stipsi improvvisa o una stitichezza acuta (di breve durata). Quando i problemi di escrezione sono duraturi, parliamo di stitichezza cronica. 

La stipsi può essere causata da vari fattori: dai problemi nella sfera emotiva, dallo stile di vita moderno, dai viaggi, ecc.; tutti, però, hanno qualcosa in comune, ovvero la peristalsi lenta od ostruita che si riflette nei ben noti sintomi:

Perciò dobbiamo trovare la soluzione per ottimizzare il tuo metabolismo affinché andare in bagno non rovini più la tua giornata, bensì sia qualcosa di normale, regolare e piacevole.

Lascia che ti sveli la strategia vincente…

1. NON PUOI VIVERE SENZA…

Una delle maggiori cause per cui molte persone soffrono di stipsi è legata ai liquidi.

Come già detto, il compito principale del tuo organismo è quello di sopravvivere. E se per qualsiasi motivo il corpo soffre per la mancanza di liquidi, inizia a usare quelli immagazzinati.

Cosa significa tutto ciò in caso di stitichezza?

Ricorda che i liquidi sono fondamentali non solo per il corretto funzionamento dell’apparato renale e urinario, bensì anche per la tua sopravvivenza. Quando ha sete, il corpo usa anche i liquidi nelle sostanze residue che viaggiano nel tuo intestino:

Così facendo, il metabolismo piano piano rallenta e siccome l’organismo non riesce a eliminare le feci, iniziano a verificarsi “arresti digestivi” che rendono ogni tua visita al gabinetto estremamente dolorosa. 

Perciò ti consiglio di assumere ogni giorno abbastanza acqua naturale, tè senza zucchero, limonata o acqua frizzante. Fai attenzione specie quando la tua giornata è fitta d’impegni, allenamenti impegnativi, passeggiate o viaggi più lunghi – in queste occasioni il bisogno di liquidi è ancora maggiore.

2. IL LASSATIVO NATURALE

Ma i liquidi non sono gli unici a ricoprire un ruolo essenziale nella lotta contro la stitichezza.

La frutta a guscio,

  • La frutta a guscio, 
  • i fichi,
  • i frutti a bacca,
  • la mela,
  • l’avocado,
  • i semi (se preparati correttamente),
  • l’avena,
  • la quinoa,
  • i legumi, 
  • il riso integrale,
  • le verdure a foglia larga…

sono tutti alimenti che stimolano molto la tua digestione.

Perché?

Il comune denominatore di questi ingredienti è la caratteristica che aiuta a ottimizzare il tuo metabolismo.

Parlo dell’alto tasso di fibre alimentari.

Le fibre sono quelle sostanze che influiscono sulle feci, aumentandone il peso e modificandone la consistenza, tanto da farle transitare senza problemi nel tuo intestino senza irritare la mucosa gastrica.

Ma essendo la dieta moderna sempre più monotona, povera di nutrienti e ricca di ingredienti trattati (cibo fritto, prodotti con farine raffinate, dolcetti, pasti surgelati …), l’apporto di fibre alimentari è molto limitato. Ecco perché non è affatto sorprendente che un numero sempre più elevato di persone soffra di stipsi.

Per combattere da subito questa sgradevolissima situazione ti consiglio di iniziare con un frutto (mela, banana, una manciata di frutti a bacca …) e qualche nocciolina (mandorle, noci, nocciole …) al giorno.

Grazie a questa spettacolare combinazione potrai avere sempre un mini spuntino a portata di mano.

3. L’ARMA SEGRETA CONTRO LA CATTIVA DIGESTIONE SONO … I GRASSI

Onestamente, può darsi che già usi questi due trucchi per combattere la stipsi. Ma sono convinto che non conosci ancora il terzo segreto.

Si tratta di una soluzione legata ai tanto odiati grassi. Sì, hai letto bene!

Tanta gente crede alle teorie completamente sbagliate e fa di tutta l’erba un fascio, convinta che siano proprio i grassi il motivo principale dei chili di troppo e del malumore. 

Ma non è affatto così.

I grassi sani sono essenziali per il corretto funzionamento del tuo organismo (stimolano lo sviluppo e le attività del cervello, sono la componente chiave delle cellule, contribuisco all’assorbimento delle vitamine, rappresentano una ricca fonte di energie e tanto altro ancora), e migliorano la tua digestione.

Se la tua dieta non ha abbastanza grassi sani, nel tuo corpo iniziano a mancare gli acidi biliari che, tra l’altro, stimolano la tua regolarità quotidiana. E non solo: un insufficiente apporto di acidi grassi essenziali Omega-3[MG1]  può causare la disidratazione eccessiva della mucosa intestinale e di conseguenza la stitichezza con tutti i suoi sintomi irritanti. 

Perciò ti consiglio vivamente di inserire nel tuo menù anche la dose ottimale dei grassi sani che trovi nei seguenti alimenti:

  •   olio d’oliva, lino e canapa,
  •   frutta a guscio,
  •   semi,
  •   avocado,
  •   uova,
  •   pesci,

e

  • gli acidi grassi Omega-3 sotto forma di un ottimo integratore alimentare.

4. IL “MASSAGGIO” CHE STIMOLA LA DIGESTIONE

Se i primi tre consigli per combattere la stipsi sono legati all’alimentazione, il quarto concerne gli allenamenti e il movimento.

Sì, hai letto bene!

Cosa succede quando all’improvviso soffri di stitichezza e cattiva digestione?

Naturalmente sei di pessimo umore e senti dolori dappertutto, perciò l’unica cosa che ti resta da fare è sdraiarti e rilassarti.

Ho indovinato? 

Conti sul potere del relax che è sicuramente un toccasana quando si parla di benessere, ma non in caso di stipsi.

Perché?

Ti ricordi che prima parlavamo di peristalsi? All’inizio ho detto che si tratta di una contrazione ritmata della muscolatura liscia gastrointestinale che rallenta notevolmente in caso di stipsi o problemi digestivi.

Perciò è importante aiutare il tuo organismo il più possibile… Invece di rilassarti, in questi casi devi fare quattro passi, mettere in ordine il tuo appartamento, tagliare l’erba… In parole povere: non fermarti!

Facendo una qualsiasi attività massaggi i muscoli gastrointestinali e stimoli la digestione.

5. I PROBIOTICI E LA STIPSI

E per finire in bellezza ti svelo il mio consiglio migliore.

Il quinto trucco è quello che più ti aiuta a combattere la stipsi e farla diventare solo un brutto ricordo.

Nelle prime righe di questo articolo ho parlato di come non ci concentreremo solo sui sintomi. L’obiettivo principale è quello di risolvere il gonfiore addominale, la flatulenza, i dolori e le altre conseguenze della stitichezza una volta per tutte.

Forse ti sembrerà impossibile, ma non preoccuparti:

ti garantisco che presto ti dimenticherai dei dolori

perché combatteremo la stipsi con un’arma potentissima – i probiotici.

Di cosa si tratta?

La tua digestione dipende principalmente dalla flora intestinale – un insieme di microorganismi che formano il tuo microbioma.

Per chiarirti le idee, farò l’esempio dello stagno in cui vivono varie specie animali e vegetali. Finché l’equilibrio tra loro è ottimale, lo stagno è pieno di vita. Quando, però, una specie prende il sopravvento sulle altre, l’equilibrio crolla e la vita nello stagno diventa sempre più difficile. 

E la stessa cosa vale per la flora intestinale. Essendo questa composta da batteri buoni e cattivi, non devi assolutamente distruggere il loro equilibrio naturale se non vuoi soffrire di cattiva digestione, gonfiore e stitichezza.

Se, invece, le difficoltà sono già insorte e ora vuoi risolverle in un batter d’occhio, ripristinando il tuo microbioma, allora devi assolutamente arricchire il tuo tratto intestinale con un’alta dose di batteri sani che legano l’acqua e stimolano il movimento intestinale. Così favorirai la tua digestione e la stipsi non ti darà più alcun fastidio.

Come farlo nel più veloce dei modi?

Senza ombra di dubbio assumendo un ottimo complesso di probiotici.

E siccome io e il mio team di esperti ne siamo ben consapevoli, abbiamo creato il nostro complesso Golden Tree Complete Biotics.Una formula inconfondibile con oltre 20 miliardi di batteri sani in una sola capsula. 

Ma il dato più sorprendente è questo:

tra tutti i batteri “buoni” che combattono la stipsi, spicca il Lactobacillus.

Gli studi dimostrano che si tratta di un genere di batteri con effetti davvero strabilianti contro la stipsi.

Ecco perché abbiamo dedicato moltissima attenzione proprio a questi batteri, come risulta anche dalla composizione del mio complesso.

Sono convinto che nelle capsule Golden Tree Complete Biotics si nasconde la soluzione per combattere i tuoi problemi digestivi e, ancor più importante, per farti riconquistare l’autostima e la sicurezza che ti fanno godere appieno la vita.

Te lo meriti davvero!

Perciò ti consiglio di mettere in atto i miei consigli e di acquistare il mio efficacissimo complesso di probiotici.

Clicca il link sotto e dai subito una regolata alla tua digestione.

CIAO CIAO, stitichezza!

PRODOTTO CONSIGLIATO
Golden TREE Complete Biotics

Commenti

SULL'AUTORE

Avtor

Mattia Gheri

Mattia Gheri è uno stimato esperto di trasformazione corporea e di dimagrimento. Ha aiutato oltre 20.000 allievi in tutta Europa a vincere la lotta contro il peso in eccesso. Inoltre, Mattia è cofondatore del portale Corpo Perfetto, dedicato a una vita attiva e sana, visitato ogni mese da oltre 100.000 lettori.