Home / Consigli / Cosa sono i probiotici e come possono aiutarti?
 

Cosa sono i probiotici e come possono aiutarti?

Tempo stimato di lettura: 6 min
Scritto da: Mattia Gheri
Data di pubblicazione: 03/12/2021
Cosa sono i probiotici e come possono aiutarti?

Tutti ne parlano, ma non sai ancora perché esattamente si continua a nominare i probiotici?

Non ti preoccupare, lascia che ti dica che sono fondamentali per la salute dell’intestino, chiamato anche il sistema immunitario.

Qui ti dirò tutto ciò che devi sapere sui probiotici, iniziando con il dire che con i probiotici ti prenderai cura della salute del tuo corpo e avrai l’umore alle stelle!

Nelle prossime righe scoprirai come riuscirai a salvare la tua flora intestinale con l’aiuto dei probiotici, migliorando così la tua vita con un piccolo accorgimento alla tua routine quotidiana.

In questo articolo ho raccolto tutte le informazioni più importanti riguardo ai probiotici, ovvero cosa sono, qual è la loro funzione, quali problemi risolvono, in quali alimenti puoi trovarli e come scegliere i migliori probiotici per l’intestino.

INDICE:

  1. PROBIOTICI E PREBIOTICI – COME FUNZIONANO?
  2. I PROBIOTICI PER UN INTESTINO SANO
  3. A COSA FARE ATTENZIONE QUANDO SCEGLI QUESTE COLTURE?
  4. GLI ALIMENTI RICCHI DI PROBIOTICI
  5. LE MIGLIORI COLTURE PROBIOTICHE

PROBIOTICI E PREBIOTICI – COME FUNZIONANO?

Iniziamo col definire cosa sono esattamente i probiotici.

I probiotici sono un insieme di organismi vivi molto utili al tuo organismo. Nonostante di solito associamo i batteri alle malattie e alla sporcizia, determinati microrganismi hanno un ruolo estremamente importante nel nostro corpo.

Basta ricordare che non tutti i batteri sono da buttare!

Tra questi ci sono anche i prebiotici.

Immagino tu abbia già sentito parlare dei probiotici, i prebiotici invece vengono spesso trascurati. Niente paura! Non se ne parla spesso, però ti assicuro che sono fondamentali.

I prebiotici accelerano la crescita di microorganismi utili. Puoi immaginarteli come il cibo dei probiotici, infatti permettono ai probiotici assunti di moltiplicarsi nell’intestino. L’efficacia della combinazione di probiotici e prebiotici è provato essere tra le più efficaci per la flora intestinale.

Il tuo apparato digerente ha bisogno di molti microrganismi vivi per:

  • un’opportuna scomposizione del cibo che ingerisci,
  • l’assorbimento dei nutrienti nelle cellule muscolari,
  • la sintesi di alcune vitamine e amminoacidi,
  • la difesa da pericolosi patogeni,
  • la sintesi di elementi antimicrobici.

I probiotici e prebiotici creano una parete viva nell’apparato digerente, che a sua volta si prende cura della tua salute dall’interno.

I PROBIOTICI PER UN INTESTINO SANO

probiotici e prebioticiI probiotici permettono il normale funzionamento dell’intero apparato digerente e assicurano un sistema immunitario pronto all’azione.

Se vivi sano, se ti muovi abbastanza e se mangi solo cibi biologici, allora la tua flora batterica è molto probabilmente in equilibrio. Questa, però, è quasi una missione impossibile!

Siamo tutti sulla stessa barca: lo stile di vita moderno ti allontana molto dalla natura, infatti la maggior parte del cibo che produciamo è trattata con fertilizzanti e pesticidi. Gli alimenti sulla mia e sulla tua tavola sono spesso cibi processati che contengono conservanti e coloranti artificiali. Anche se riesci a evitarli, spesso non hai però il tempo per preparare dei piatti elaborati e correttamente distribuiti nell’arco della giornata. Tutto questo influisce sulla flora intestinale che viene rovinata ulteriormente anche dall’inquinamento ambientale e dallo stress giornaliero.

Lascia che ti spieghi cosa succede… I nemici del tuo intestino fanno sì che i batteri cattivi si moltiplichino e rovinino il tuo organo immunitario più grande.

Per essere chiari, questi sono i più frequenti responsabili di disturbi digestivi che devi evitare per quanto possibile. Come? Tenendoti alla larga da:

  • cibi processati con conservanti e coloranti artificiali,
  • alimenti con un’alta percentuale di zuccheri,
  • un’alimentazione scorretta,
  • antibiotici,
  • mancanza di un sonno di qualità,
  • stress a lavoro e a casa.

La salute dell’intestino si rovina più facilmente di quello che pensi, soprattutto molto più di frequente di quello che noti. Una flora intestinale in disequilibrio può portare non solo a problemi intestinali, ma anche a tutta una serie di altri:

  • allergie e vari rash cutanei,
  • numerose infiammazioni,
  • problemi genitali,
  • accumulo di grassi in eccesso,
  • difficoltà durante la perdita di peso,
  • malessere psichico che può portare a disturbi mentali,
  • diarrea e gastroenterite.

Onestamente a primo acchito collegherei la diarrea allo stato dell’intestino, ma non farei lo stesso per gli altri problemi. Ad esempio non direi mai che siano causati da una carenza di batteri buoni dell’intestino.

Il fatto è che dagli organismi vivi intestinali dipende quanti nutrienti e vitamine riceveranno i muscoli e il cervello. Una cattiva digestione può rovinare sia del buon cibo sia tantissimi minerali e vitamine!

Perciò ricordati:

per tutti i problemi elencati possono venirti in soccorso i probiotici per l’intestino che equilibrano il rapporto tra i batteri buoni e cattivi.

Le colture di microorganismi giocano un ruolo fondamentale durante il recupero dopo malattie impegnative. Con i probiotici puoi aiutare il tuo corpo a farsi forza e al contempo evitare nuove complicazioni.

A COSA FARE ATTENZIONE QUANDO SCEGLI QUESTE COLTURE?

Tanti userebbero i probiotici, se almeno sapessero come scegliere quelli più efficaci e di qualità.

Sappiamo tutti che non ti tirano dietro gli integratori alimentari, e anche l’acquisto di probiotici può avere delle ripercussioni sul tuo portafoglio. Per questo scegli accuratamente: il peggior acquisto è quello che ti fa sprecare del denaro per un prodotto che non ti aiuta.

Non è così facile, quindi ho fatto un elenco che ti guiderà nella scelta.

Dunque, a cosa devi fare attenzione quando scegli dei probiotici? I probiotici di qualità contengono un ampio spettro di colture di microrganismi in forma tale da poter sopravvivere fino all’intestino.

Ecco di seguito, quindi, l’elenco delle quattro caratteristiche importanti che devono avere dei buoni probiotici. Se un prodotto soddisfa tutti i criteri sotto riportati, allora merita il denaro speso. Quando si tratta di probiotici non c’è spazio per compromessi …

#1 COMBINAZIONE DI CEPPI BATTERICI

Lo sapevi che nel corpo trovi ben 500 tipi diversi di ceppi batterici? Con i probiotici non integriamo tutti questi ceppi presenti nell’organismo, ma solo quelli efficaci per mantenere in equilibrio il microbioma intestinale.

A causa di una carenza dei batteri dell’acido lattico la funzionalità dell’intestino non è così efficace come dovrebbe essere, e quindi devi assumere uno spettro quanto più ampio di ceppi batterici naturali. Per i probiotici, “di più” è sempre meglio.

#2 PROBIOTICI E PREBIOTICI

Ricordati ciò che ti ho detto all’inizio: la cosa ideale è scegliere dei probiotici che contengono anche i prebiotici, il cibo dei batteri buoni. Fai un po’ più attenzione leggendo l’etichetta di un prodotto, anche perché è un dato fondamentale per capire l’efficacia dei probiotici. I batteri buoni hanno bisogno di nutrirsi, e quindi dei prebiotici per potersi moltiplicare.

#3 UN ALTO NUMERO DI COLTURE BATTERICHE

Le colture batteriche si misurano in miliardi. Esatto, miliardi! Ma quanti miliardi sono abbastanza? La maggior parte dei medici e dei ricercatori consiglia di assumere quotidianamente almeno 15 miliardi di organismi probiotici vivi.

Quindi fai attenzione a questo numero anche quando acquisti i probiotici in farmacia. Sai no, i prodotti sugli scaffali delle (para)farmacie non significano automaticamente qualità assicurata, nemmeno per i probiotici intestinali. Quindi accertati che il prodotto abbia almeno 15 miliardi di colture attive nel dosaggio giornaliero.

#4 RESISTENZA ALL’ACIDO GASTRICO E ALLA BILE

Presta attenzione, che questo passo è molto importante!

L’acido gastrico è un’ottima barriera per tutti i batteri non necessari al corpo, ma scompone anche tutti quelli utili al corpo. Nella scelta di un integratore alimentare opta per un prodotto che non verrà scomposto già nello stomaco. Per esempio, i probiotici liquidi sono instabili e non sono resistenti all’acido.

Dopo aver letto molto a riguardo, quelli con le prestazioni migliori sono i probiotici intestinali in capsule, infatti proteggono il contenuto e permettono ai probiotici di arrivare fino all’intestino. Durante l’acquisto quindi presta attenzione al “formato” dei probiotici, poiché da questo dipende l’efficacia del prodotto.

GLI ALIMENTI RICCHI DI PROBIOTICI

Gli alimenti ricchi di probiotici

Con un’alimentazione equilibrata assumiamo molti alimenti che riequilibrano la flora intestinale. Conosci però gli alimenti che sono dei probiotici naturali?

Nel mio elenco di migliori probiotici naturali trovi lo yogurt, il kefir, anche quello di cocco, e il kombucha, che è una bevanda sempre più amata e accessibile anche da noi. Tutti sono degli ottimi probiotici naturali.

Già mia nonna mi ripeteva sempre di mangiare l’aglio che fa bene, anche la tua?

Soprattutto d’inverno è utile inserire sul menù anche i crauti, che proprio per la loro fermentazione producono molti acidi organici che riequilibrano l’intestino.

I probiotici nel cibo sono il miglior mezzo per arrivare alla salute dell’intestino.

Purtroppo solo attraverso l’alimentazione ne assumi troppo pochi per avere a disposizione sufficienti batteri buoni. In questo caso bisogna aiutarsi con integratori di probiotici, grazie ai quali garantisci al tuo intestino un ampio spettro di microorganismi utili.

LE MIGLIORI COLTURE PROBIOTICHE

Spossatezza, gonfiore, malessere… sono segnali che nel tuo intestino regna il caos, ma puoi riportare l’ordine! Quindi presta attenzione:

puoi riequilibrarlo assumendo colture di microrganismi, ovvero assumendo i probiotici, organismi vivi che riequilibrano la flora intestinale e rafforzano il tuo sistema immunitario. Così ti mantieni in salute e previeni la proliferazione di batteri cattivi.

Sai cosa faccio io ogni giorno?

Assumo la mattina i probiotici, perché so che così il mio intestino funzionerà come dovrebbe. Anche tu puoi aiutare il tuo intestino a superare stress e altre influenze ambientali negative. I migliori probiotici hanno un ampio spettro di ceppi batterici, contengono sia probiotici che prebiotici, hanno molte colture batteriche e sono resistenti all’acido gastrico e alla bile. E questo è quanto!

Golden Tree Complete Biotics soddisfa tutti questi criteri e li supera anche! Con una combinazione naturale di prebiotici e 20 ceppi probiotici unici in una sola capsula potrai soddisfare le necessità del tuo intestino. L’assunzione regolare di probiotici elimina problemi di insonnia, gonfiore e stress. Inoltre rafforza il tuo sistema immunitario e ti dona molta più energia. Prenditi cura della tua salute partendo dall’intestino!

⇒ Prova anche tu Golden Tree Complete Biotics e scrivimi dei tuoi risultati dopo un mese d’assunzione.

 

Amalia Nizzola_Complete Biotics

Devo dire che i probiotici mi hanno regolarizzato benissimo un problema gastrointestinale.

Amalia [Consumatore verificato]

Federico Galli_Complete Biotics

Questi qui sono stati fantastici, specialmente in questo periodo col coronavirus dove il sistema immunitario è la chiave determinante per il benessere nostro e delle persone che ci stanno intorno.

Federico [Consumatore verificato]


Condividi sui social

Chi è Mattia

Mattia Gheri è uno stimato esperto di trasformazione corporea e di dimagrimento. Ha aiutato oltre 20.000 allievi in tutta Europa a vincere la lotta contro il peso in eccesso. Inoltre, Mattia è cofondatore del portale Corpo Perfetto, dedicato a una vita attiva e sana, visitato ogni mese da oltre 100.000 lettori.

Scopri di più sull’autore
CONSIGLIAMO
Ecco il prodotto menzionato nel post.
Una combinazione naturale al 100% di 20 ceppi batterici probiotici e prebiotici unici con ben 20 miliardi di colture per capsula.
COMMENTI
Tutti i commenti delle nostre fedelissime lettrici e lettori
Ce la farai anche tu!
Scrivi la tua email per ricevere consigli gratuiti su alimentazione e allenamento.
Seguici su