Dopo ogni pasto, sempre la stessa irritante domanda:

ho esagerato od ho mangiato troppo poco?

Sarebbe meglio aggiungere qualche pezzo di carne, mangiare più verdure, patate dolci e pesce? O sto commettendo degli errori madornali?

Quali sono le quantità di cibo che posso veramente concedermi durante il pasto per restare sulla “retta via” verso un corpo sano e ben definito?

Se anche a te passano per la testa tutte queste domande, allora sei nel posto giusto.

Sono Mattia Gheri e nell’articolo di oggi ti svelo una semplicissima regola con la quale saprai sempre qual è la quantità di cibo ideale che potrai assumere.

Scopri e calcola il tuo menù personalizzato >>

DELUSI PERCHÉ IGNORANO LA PARTE FONDAMENTALE

È da tempo che va avanti una discussione davvero interminabile sugli alimenti più sani: alcuni cercano di spiegare il proprio punto di vista ma non fanno altro che creare ulteriore confusione nella mente di chi li ascolta. In tanti, poi, hanno l’impressione che conta solo scegliere gli alimenti giusti

e sono convinti che sia questo il metodo ottimale – seguire attentamente la dieta e aspettare che i risultati arrivino da sé.

Aspettano e aspettano, ma la situazione non cambia. E poi gettano la spugna perché nessuno li aveva avvertiti di quanto fossero importanti anche le quantità.

Sì, hai letto bene…

anche un’alimentazione sana contiene calorie. E assumendone troppe si forma un eccesso di calorie che viene depositato sotto forma di grassi.

Passiamo ora alla domanda principale:

“Che quantità di cibo assumere per scolpire il corpo dei tuoi sogni?”

Di risposte sbagliate ne sentirai una marea, mentre la risposta giusta è, secondo me, una sola.

Lascia che te lo spieghi

Se desideri plasmare un corpo sano e ben definito, sprizzare autostima da tutti i pori e vivere appieno ogni singolo minuto della tua vita, allora devi innanzitutto scoprire quale stile di vita fa al caso tuo.

Qualsiasi altra soluzione di breve durata ti porterà a ritrovare presto anche i chili di troppo.

E siccome il cibo ricopre un ruolo importantissimo nel tuo piano, non deve assolutamente significare un ulteriore sforzo o stress aggiuntivo.

Per questo motivo ti svelo la regola grazie alla quale conoscerai anche le quantità di cibo che potrai assumere senza tormentarti troppo.

Ti presento LA REGOLA DELLA MANO!

Prima però di elencare alcuni consigli davvero strepitosi, voglio farti conoscere un altro dato importantissimo. Per sentirti al massimo ed avere un fisico sano e scolpito, hai bisogno di assumere tutti i principali nutrienti.

A tal proposito, divideremo in quattro il nostro “piatto”, regalando così al corpo tutte le sostanze necessarie, senza sforare le quantità ottimali.

Come?

Con l’aiuto della mano!

NON ESISTE UNA TRASFORMAZIONE DI SUCCESSO SENZA QUESTI ELEMENTI!

La prima parte del piatto è dedicata alle proteine, la cui importanza è nota a tutti. Oltre ad essere i mattoni principali delle cellule, hanno anche un ruolo chiave durante la rigenerazione e lo sviluppo.

Apri la mano: è questa la quantità ottimale di proteine per ogni pasto.  In parole povere – le dimensioni e lo spessore della mano rappresentano la quantità di carne magra/pesce/omelette/ricotta magra ecc. che puoi permetterti durante il pasto.


VITAMINE, MINERALI E FIBRE AD OGNI PASTO

La parte successiva è dedicata alle verdure. Purtroppo, però, alcune persone si dimenticano delle verdure, anche se queste dovrebbero essere inserite in ogni pasto. Le varie verdure, tutte ricche di fibre, vitamine, minerali e antiossidanti, meritano il loro spazio sul nostro piatto.

Ti consiglio dunque di concedertene almeno la quantità simile al pugno o al palmo della mano chiuso, se non lo stai già facendo. Che si tratti di lattuga, bietola, asparagi, broccoli, peperoni, cavolfiori… lascio a te l’imbarazzo della scelta: devi solo ricordarti che le verdure sono alimenti con caratteristiche davvero spettacolari.


NON SONO MORTALI SE RISPETTI LE QUANTITÀ GIUSTE

Il prossimo gruppo di nutrienti di cui voglio parlarti è un vero e proprio incubo. Ci sono persone così terrorizzate che per arrivare al traguardo commettono il grandissimo sbaglio di eliminar completamente questi alimenti dal loro menù.

Parlo dei carboidrati che, così come tutti gli altri macronutrienti, ricoprono un ruolo fondamentale per il funzionamento indisturbato dell’organismo e garantiscono un sano equilibrio ormonale. Ma è importantissimo scegliere gli alimenti giusti da gustare con moderazione.

Cosa significa questo di preciso? La risposta è a portata di mano – letteralmente!

Apri metà della mano per conoscere la quantità ottimale di patate dolci, pasta o riso integrali, cereali naturali d’avena, frutta, porridge ecc. da assumere ad un pasto – tranne per cena, quando è meglio sostituire i carboidrati con la verdura.


PER ALCUNI SONO I PIÙ ACERRIMI NEMICI, MA IN REALTÀ SONO I NOSTRI MIGLIORI AMICI

Il piatto è ora quasi completo. Il quarto e ultimo posto spetta ad un gruppo di nutrienti che è stato a lungo associato ai chili di troppo: e sono in molti ad avere tutt’oggi paura dei… grassi!

Ma è un po’ come essere terrorizzati dall’acqua. Certo, in quantità elevate può causare danni, ma in generale è una sostanza chiave che ci fa sentire al massimo.

Oltre a immagazzinare l’energia, i grassi sono un gruppo di nutrienti fondamentale per garantire l’equilibrio ormonale del corpo, il funzionamento ottimale delle cellule, il trasferimento delle vitamine e via dicendo.

Te lo sottolineo un’altra volta: i grassi sono necessari se vuoi ottenere i risultati desiderati.  E non è assolutamente vero che ostacolano la trasformazione. Anzi, i grassi ti danno l’opportunità di scolpire il tuo corpo.

Ma è altrettanto importante scegliere gli alimenti giusti e rispettare le quantità ideali. Usa il tuo pollice per misurare quanti grassi puoi concederti ad ogni pasto. Sì, hai letto bene!

Il pollice rappresenta la quantità di burro di cocco, noccioline, formaggio, avocado o alimenti simili da goderti durante il tuo pasto. Avvicina il pollice al piatto sul quale hai messo l’alimento a base di grassi per vedere quanti ne bastano.


A questo punto abbiamo riempito per intero il nostro “piatto”. Come vedi, è stato un gioco da ragazzi. Come vedi, non devi complicarti la vita cercando di sapere all’incirca le proporzioni ideali di un piatto. Non è fantascienza.

E siccome voglio che sia tutto chiaro, sarò lieto di conoscere i tuoi piatti realizzati proprio grazie a questo trucco della mano. Non vedo l’ora di leggere quali sono i tuoi gusti e condividere con te le mie opinioni a riguardo. E puoi ovviamente allegare anche una foto per condividere con gli altri la tua creatività.

Se invece non trovi l’ispirazione per prepararti dei piatti davvero vari, adatti al tuo corpo e in linea con gli obiettivi desiderati, allora continua a leggere…

Per te ho realizzato il menù adatto alla tua forma fisica e ai risultati che vuoi ottenere.

Il menù comprende 35 ricette a settimana con tutti gli ingredienti misurati rispettando i tuoi obiettivi.

È questa la strada più facile per trasformare le tue abitudini culinarie, scoprire una vasta gamma di ricette e ottenere il corpo dei tuoi sogni.

Vorresti approfondire?

Rispondi a questo breve test e scopri subito il tuo menù ideale:

=> www.corpoperfetto.com/alimentazione-perfetta/quiz

È bello poter aiutare le persone – e sono sicuro che posso dare una mano anche te!

Commenti

SULL'AUTORE

Avtor

Mattia Gheri

Mattia Gheri è uno stimato esperto di trasformazione corporea e di dimagrimento. Ha aiutato oltre 20.000 allievi in tutta Europa a vincere la lotta contro il peso in eccesso. Inoltre, Mattia è cofondatore del portale Corpo Perfetto, dedicato a una vita attiva e sana, visitato ogni mese da oltre 100.000 lettori.