Quando di punto in bianco la notte ti senti a disagio o forse anche deriso, inizi a guardare questo problema da un punto di vista completamente diverso.

Ti spiego…

Si tratta sicuramente di un problema non indifferente che secondo gli studi più recenti colpisce circa il 30% di italiane ed italiani.

E se anche tu rientri in questo gruppo, allora sto per svelarti un segreto abbastanza sgradevole.

Attenzione…

La maggior parte delle persone non è consapevole del fatto che si tratta non solo di una difficoltà che affligge i tuoi cari, bensì anche di un disturbo che nuoce alla salute, all’autostima e… alla tua forma fisica.

Sì, hai letto bene!

Ti garantisco che se russi, prima o poi dovrai affrontare anche uno di questi quattro problemi:

  • l’accumulo sfrenato dei grassi in eccesso,
  • la mancanza di energia,
  • l’abbassamento del livello di concentrazione,
  • i litigi con la tua anima gemella.

Ma può darsi che dovrai affrontarli anche tutti insieme, se non presti abbastanza attenzione alla cura del problema.

Perciò ti consiglio di fregartene di tutto, di spegnere il telefonino, chiudere le altre linguette del tuo browser e concentrarti per i prossimi minuti solo ed esclusivamente a… smettere di russare.

A breve ti presenterò i miei fantastici consigli per affrontare questo serio ostacolo e farti sentire al meglio nella tua pelle!

Ma iniziamo con una domanda banale:

Perché russi?

Esistono un sacco di motivi, ma tutti hanno in comune una causa: il passaggio dell’aria che entra ed esce dal nostro corpo è ostruito – questo “ostacolo” genera le vibrazioni che noi rileviamo come russare ma che in realtà indicano una carenza di ossigeno per il nostro organismo.

Si tratta di una situazione veramente inusuale, per cui il cervello assume il ruolo di sveglia e ti scuote durante la notte senza che tu te ne accorga.

Lascia che te lo spieghi…

Laddove il problema è solo temporaneo, allora niente paura.

Se invece tutti quelli che hanno trascorso una notte con te sanno che russi, allora è tutta un’altra storia.

Se ti svegli spesso a causa della bocca asciutta o se il partner non smette di lamentarsi, allora il tuo corpo percepisce la situazione come potenzialmente pericolosa e reagisce con uno stato di stress.

Il tuo organismo non conosce altra spiegazione, perciò il tuo corpo è pieno di cortisolo, l’ormone dello stress – una situazione davvero sgradevole che impedisce il passaggio fluido da una fase del sonno all’altra, per cui il tuo organismo inizia anche ad immagazzinare l’energia.

Ricordati che ogni fase del sonno è fondamentale. E se non ci sono le condizioni essenziali affinché l’organismo possa portare avanti le sue funzioni vitali, allora potrai subire tutta una serie di disturbi, quali:

  • la stanchezza cronica,
  • l’emicrania frequente,
  • i problemi di concentrazione,
  • la scarsa motivazione,
  • l’accumulo dei grassi in eccesso,
  • la pressione sanguigna alta,
  • l’ansia,
  • l’irascibilità,
  • l’angoscia,
  • l’appetito frequente.

E spesso la storia non finisce qui.

Il fenomeno si intensifica fino ad arrivare all’interruzione della respirazione, ovvero all’apnea ostruttiva nel sonno che può essere estremamente pericolosa.

Trattandosi di una situazione davvero sgradevole in cui vengono rilasciate quantità enormi di adrenalina (ormone dello stress), aumentano anche il battito cardiaco e la pressione sanguigna, per non parlare dell’alta probabilità di contrarre malattie cardiovascolari (ictus, infarto)…

Come sai, esistono una marea di cause del russare. Ma il tuo compito è tutt’altro che impegnativo.

Tu devi solo fare il possibile per sbarazzarti al più presto di questo problema e dormire sonni tranquilli.

Ricorda: il riposo è fondamentale per il benessere e per ottenere il corpo da urlo perché influisce notevolmente sull’equilibrio ormonale.

Lascia, dunque, che ti spieghi come puoi smettere di russare…

1. ALLERGIE E INTOLLERANZE

Se la gente salta sull’attenti quando nota le prime eruzioni cutanee e pensa subito a tutte le allergie ed intolleranze possibili collegate al cibo, non si può dire lo stesso per chi russa. Le cause si cercano un po’ dappertutto, commettendo uno sbaglio madornale.

Quando assumi un determinato alimento che nuoce al tuo corpo, il tuo corpo risponde in vari modi, con:

  • prurito,
  • irritazioni cutanee,
  • lacrimazione,
  • disturbi della digestione,
  • micosi

e – dato fondamentale per chi russa – …

il naso pieno (mucosa nasale gonfia) e la faringe gonfia.

Si tratta di due sintomi che ostacolano significativamente la respirazione, causando vibrazioni che a loro volta si trasformano nel russare.

Perciò devi assolutamente porre rimedio non solo alle irritazioni, bensì anche a queste infiammazioni davvero pericolose.

Se vuoi smettere di russare, ti consiglio assolutamente di fare i test cutanei per le allergie e le intolleranze alimentari.

Il problema può essere causato da qualche alimento che nemmeno immagini possa irritare la tua mucosa.

Io l’ho vissuto sulla mia pelle.

2. I DEPOSITI ADIPOSI SUL COLLO

Ma le allergie non sono affatto gli unici fattori che possono ostacolare il flusso d’aria.

Questo è infatti spesso causato anche dai grassi depositati sotto la mucosa della faringe e della gola. Se sei sovrappeso e soffri di malumore, stanchezza, bassa concentrazione durante il giorno, hai più di un motivo valido per combattere i chili di troppo al più presto. Diventando sempre più stretta, la tua gola soffre di un calo eccessivo di pressione durante la respirazione; questo fenomeno provoca, a sua volta, la vibrazione del palato molle con il tipico suono di chi russa.

Ricordati che è tre volte più probabile che russi se sei sovrappeso.

E se pensi che i più sgradevoli siano i cuscinetti di grasso attorno alla vita, sui glutei o sui fianchi, allora devo dirti che sono ancora più nocivi, se non addirittura letali, i depositi adiposi attorno alla gola perché distruggono il tuo equilibrio ormonale e interrompono il tuo sonno.

Perciò ti consiglio vivamente di inviarmi un’e-mail all’indirizzo mattia@corpoperfetto.com se vuoi che ti aiuti a sbarazzarti velocissimamente dei chili di troppo.

3. NO ALLA POSIZIONE SUPINA

Ma esiste un’altra soluzione efficace per perdere peso.

Mettiamo in chiaro una cosa: non è una scusa per dimenticarti di quanto detto sopra. C’è chi smette di russare con una decisione netta.

Spesso, infatti, si russa solo in una determinata posizione.

Perché?

Dormendo in posizione supina aumenti la possibilità che i muscoli si rilassino e la lingua si sposti in una posizione abbastanza fastidiosa, tanto da ostruire le vie respiratorie e provocare le vibrazioni che si trasformano nel russare.

Se non lo reggi proprio, ti consiglio di dormire sul fianco, scegliendo dunque una posizione più favorevole per la tua lingua.

4. LA RESPIRAZIONE GIUSTA – DAL NASO E DALLA BOCCA

Infine, ecco un trucchetto che mi ha lasciato di stucco e non vedo l’ora di condividerlo con te.

Voglio, infatti, che dorma…

a labbra chiuse – sigillandole con il nastro adesivo.

Sì, hai letto bene!

Un approccio che ti aiuta a respirare nel modo corretto e smettere di russare nel modo più veloce.

Lo so… Pensi che io sia completamente fuori di testa e hai paura di rimanere senza ossigeno durante la notte. Ammetto, anch’io ho reagito così quando ho sentito questo consiglio per la prima volta. Ma non trarre conclusioni affrettate.

Lascia che te lo spieghi…

Il fatto è che sempre più persone respirano nel modo sbagliato, sia di giorno che di notte. Il risultato di tutto ciò si traduce in una montagna di problemi, tra cui anche il russare.

Respirare con la bocca durante la notte porta ad assumere una determinata posizione della mandibola e di conseguenza anche della lingua, l’organo che, come sai, influisce notevolmente sul russare.

Ma grazie agli appositi adesivi con cui unisci le labbra puoi raggiungere due obiettivi:

  • respirare dal naso, il che va benissimo,
  • fissare la tua mandibola nella posizione giusta in modo che non influisca negativamente sulla posizione della lingua.

Naturalmente, se non ce la fai proprio a respirare solo dal naso, il nastro adesivo si stacca automaticamente. Intendilo solo come il segnale che devi fare più pratica.

Niente paura, dunque.

Nonostante tutto (tranne quando soffri di disturbi medici specifici), non gettare la spugna, perché anche in questo caso la pratica rende perfetti e ti assicuro che si può imparare a respirare nel modo giusto.

Lo sottolineo un’altra volta: russare può portare a disagi come la stanchezza, la scarsa motivazione, la mancanza di energia, l’emicrania frequente, la sindrome di “brain fog” o annebbiamento mentale, i fastidiosi chili di troppo, i litigi con l’anima gemella, ecc.

Perciò è fondamentale non ignorare i segnali che emette il tuo corpo!

Agisci prontamente e trova la soluzione efficace per dormire sonni tranquilli.

E ricordati anche di condividere questo articolo per aiutare chi soffre di questo disturbo così sgradevole!

Come già detto, si tratta di un problema che affligge addirittura il 30% degli italiani e so che ogni consiglio per smettere di russare sarà più che benvenuto.

Per i tuoi problemi di insonnia in ogni sua forma c’è anche il mio mix Golden TREE Sleep Well.

Le capsule Golden TREE Sleep Well contengono solo ingredienti naturali al 100%, quali:

  • la Valeriana officinalis,
  • la melissa,
  • la lavanda,
  • la Griffonia simplicifolia,
  • il luppolo,
  • la visciola, ecc.

Tutti ingredienti che influiscono positivamente sull’insonnia, l’ansia e l’irrequietezza, aiutandoti a dormire meglio già dalla prima notte. Sono così efficaci che in pochissimi secondi potrai praticamente dimenticare le notti in bianco.

=> Prova per 30 giorni le mie capsule naturali Sleep Well per dormire meglio.

PRODOTTO CONSIGLIATO
Golden TREE Sleep Well

Commenti

SULL'AUTORE

Avtor

Mattia Gheri

Mattia Gheri è uno stimato esperto di trasformazione corporea e di dimagrimento. Ha aiutato oltre 20.000 allievi in tutta Europa a vincere la lotta contro il peso in eccesso. Inoltre, Mattia è cofondatore del portale Corpo Perfetto, dedicato a una vita attiva e sana, visitato ogni mese da oltre 100.000 lettori.