Inserisci i tuoi dati e scopri il tuo menù personalizzato! 🍝🥗
Home / Consigli / 4 tecniche di rilassamento per dimagrire velocemente
 

4 tecniche di rilassamento per dimagrire velocemente

Tempo stimato di lettura: 5 min
Scritto da: Mattia Gheri
Data di pubblicazione: 12/04/2021
4 tecniche di rilassamento per dimagrire velocemente

Sul tuo percorso di trasformazione senza dubbio c’è qualcosa di peggio dello “zucchero” e di tutti gli altri peccati di gola.

Se ancora non lo sai, allora la cruda verità è che molto probabilmente sarà proprio questa la causa del tuo insuccesso.

Infatti lo stress è quel problema a causa del quale il tuo organismo sposta il consumo di grassi in eccesso alla fine della lista delle sue priorità.

tecniche di rilassamento

Cosa che diventa un problema concreto, soprattutto visto che la maggior parte di noi è quotidianamente sotto stress.

Ci provi a raggiungere l’obiettivo, ma proprio non ce la fai e ti innervosisci? Allora lascia che ti dica che potrebbe essere lo stress la causa del tuo insuccesso.

Per questo troverai di seguito delle tecniche di rilassamento con le quali limiterai velocemente questo fastidioso nemico, bruciando finalmente quei grassi in eccesso.

Al contempo ti libererai di tanti altri disagi, che in egual misura possono influire sulla tua autostima, sul tuo umore e sulle scorte d’energia.

Presto scoprirai come e perché.

INDICE:

  1. DUE PRINCIPALI TIPI DI STRESS E LA LORO DIFFERENZA FONDAMENTALE
  2. SAPER RICONOSCERE I SINTOMI DELLO STRESS
  3. TECNICHE DI RILASSAMENTO

DUE PRINCIPALI TIPI DI STRESS E LA LORO DIFFERENZA FONDAMENTALE

Probabilmente avrai spesso sentito, quasi ad ogni passo del tuo percorso di vita, come puoi ridurre lo stress.

In quanto si tratta di qualcosa che indica in modo evidente che si tratta di uno dei principali avversari del tuo umore e di un fisico fit.

In pochi, però, ti informano anche di una delle sue principali differenze…

Ovvero che esistono due tipi di stress:

  • lo stress acuto (di breve durata)
    e
  • lo stress cronico (reiterato nel tempo).

La differenza tra i due è enorme, ed è quindi giusto che tu la conosca.

Vedi,

lo stress acuto è qualcosa di assolutamente normale. Possiamo dire che è praticamente impossibile non essere sotto questo tipo di stress ogni tanto.

Gli stressor ovvero gli stimoli che attivano la pressione possono essere

  • le liti sporadiche,
  • i lunghi viaggi,
  • il primo giorno in un nuovo ambiente lavorativo,
  • il traffico,
  • l’essere in ritardo ad un appuntamento o ad una riunione,
  • il caffè rovesciato,
  • la disubbidienza dei bambini la mattina presto, ecc.

Insomma, quelle situazioni che sono solo momentanee e che terminano abbastanza velocemente. Infatti velocemente si quieta anche il tuo corpo, e quindi per questo tipo di stress non devi preoccuparti più di tanto.

Primo o dopo ti calmi, prendi di nuovo fiato, ti rilassi e riporti i tuoi valori ormonali al proprio posto.

stress cronico

Tutta un’altra storia, invece, se sei vittima dello stress cronico.

Infatti si tratta di quel pericolo che zitto zitto diventa parte della tua quotidianità, e le conseguenze cominciano ad essere visibili in tutti gli ambiti della tua vita.

Le cause? Vanno ricercate nello stile di vita moderno pieno di

  • alte aspettative sia a casa sia a lavoro,
  • agende troppo piene,
  • il compararsi sempre più agli altri,
  • l’essere in costante competizione,
  • aspettative irrealistiche,
  • rapporti superficiali e
  • l’essere sfruttati.

Sempre più persone si trovano perse in questo circolo vizioso dello stress cronico che lentamente “uccide”. Per questo è di fondamentale importanza sapersi rilassare.

SAPER RICONOSCERE I SINTOMI DELLO STRESS

Certamente puoi cambiare radicalmente il tuo stile di vita, però onestamente non è lontanamente così facile come può sembrare.

Per questo ci vengono in aiuto le tecniche di rilassamento, quando più ne abbiamo bisogno.

Anche il tuo organismo ti avvisa della pericolosità di troppe situazioni stressanti.

Infatti che lo stress cronico sia nocivo, te lo segnalano diversi sintomi tra loro anche molto diversi.

Parlo di, per esempio,

  • accumulo di grassi in eccessocomparsa dell’acne,
  • mal di testa frequenti,
  • spossatezza,
  • problemi di memoria e concentrazione,
  • raffreddori frequenti,
  • sensazione d’ansia,
  • comparsa di infiammazioni croniche,
  • insonnia,
  • disturbi digestivi,
  • calo della libido,
  • aumento del battito cardiaco,
  • sindrome del colon irritabile,
  • attacchi di fame frequenti,
  • peso altalenante e
  • accumulo di grassi in eccesso.

Tutta una palette di disturbi che devono affrontare quotidianamente sempre più persone, che però non hanno ben presente il quadro generale e quindi cosa stia effettivamente accadendo.

Per questo lascia che ti dica questo:

se anche tu stai affrontando uno o più dei disturbi sopra riportati (e inoltre vorresti una trasformazione veloce, piacevole e di successo), allora devi assolutamente avvalerti delle seguenti tecniche di rilassamento.

Condividerò con te quattro esercizi rilassanti diversi, con i quali sono sicuro al 100% che noterai differenze notevoli nella tua vita – questo se…

scegli il tuo metodo preferito e lo fai in modo costante per i prossimi quattordici giorni.

Sono sicuro che sarà una delle migliori decisioni di quest’ultimo periodo. Quindi iniziamo subito!

TECNICHE DI RILASSAMENTO

Come abbiamo già menzionato, il problema principale dello stress cronico è la sua componente temporale.

In parole povere, se il tuo sistema d’allarme viene costantemente attivato, questo è male.

Si tratta di una tensione che grava continuamente sul tuo corpo. Per questo il tuo compito è interrompere (almeno per un po’) questa situazione durante l’arco della giornata.

In questo modo darai modo al tuo organismo di “respirare”, di riposarsi un po’ e ritornare ad affrontare le nuove sfide molto più carichi.

Come scoprirai a breve, puoi aiutare il tuo corpo solo con delle tecniche di qualche minuto.

Ecco quindi quegli esercizi di rilassamento. Troverai sicuro uno che inserirai volentieri sulla tua agenda, e che quindi ti farà gioire dei nuovi risultati.

Non dimenticare – tra questi c’è anche il consumo dei grassi in eccesso.

1. ESERCIZI DI STRETCHING

esercizi di stretching

Come vedrai, le tecniche di rilassamento sono molteplici e anche diverse tra loro,

però hanno in comune che nella loro esecuzione ti prendi del tempo per te stessa/o, dimenticandoti del resto. Ti concentri solo sulla loro corretta esecuzione.

Puoi farlo già con una semplice tecnica di rilassamento che già conosci:

lo stretching.

Gli esercizi di allungamento muscolare sono quelli che ti fanno rilassare completamente, facendoti anche concentrare sulla tua respirazione.

Così tutti quei pensieri che continuano a frullarti in testa tutto il giorno… finalmente si quietano. Così potrai affrontare lo stress il più efficacemente possibile.

Quindi, in un certo senso, potremmo dire che gli esercizi di allungamento sono anche esercizi contro lo stress.

Per poter inserire questi esercizi oggi stesso nella tua routine, ho preparato per te due guide allo stretching.

Ovvero…

  • stretching guidato di 5 minuti


e

  • stretching guidato di 10 minuti


Ricordati di trovare uno spazio per te, dove potrai seguire lo stretching in pace e concentrarti sulla sua esecuzione; sarà anche una scusa per ricavare qualche minuto solo per te stessa/o.

2. ESERCIZI DI RESPIRAZIONE

Dopo gli esercizi rilassanti dello stretching, trova qualche momento anche per

gli esercizi di respirazione.

Nell’ultimo periodo questi esercizi sono diventati un must, quindi non è un caso se possiamo trovarne diverse varianti.

Tra tutte la più semplice è
la respirazione quadrata (in inglese box breathing) o respirazione: 4-4-4-4.

esercizi di respirazione

Si tratta di una tecnica veloce che puoi ripetere anche più volte al giorno,

soprattutto in presenza di situazioni di forte tensione, ansia o nervosismo.

In questi casi prenditi un momento solo per te, e ripeti dalle 5 alle 15 volte la sequenza di quattro passi, ognuno dei quali dura 4 secondi.

  • I. passo: inspira
  • II. passo: trattieni il respiro
  • III. passo: espira
  • IV. passo: trattieni il respiro

In altre parole stai resettando il tuo respiro, così durante la giornata puoi mantenere i nervi saldi e preoccuparti solo di pensieri positivi.

3. LA MEDITAZIONE

A differenza delle prime due tecniche, questa è una tecnica un po’ più specifica.

Questo poiché per meditare bisogna essere più concentrati e avere più tempo, affinché tu possa sfruttare tutto il suo potenziale.

Senza provarci, difficilmente otterremo qualcosa.

Anche per questa tecnica esistono diversi tipi di meditazione, quindi bisogna provare e vedere quale tipo è più adatto a noi.

la meditazione

Se siamo fortunati, lo azzecchiamo al primo tentativo! Comunque è importante non gettare la spugna troppo presto, se non si riesce a percepire subito i cambiamenti che la meditazione promette.

Tra i vari tipi le più conosciute sono:

  • la meditazione trascendentale,
  • il rilassamento progressivo,
  • la visualizzazione,
  • la consapevolezza corporea (in inglese mindfulness), ecc.

Tutte hanno in comune la pace interiore e un corpo (e una mente) più rilassato, se praticato in maniera corretta.

4. ATTIVITÀ FISICA

L’ultima tecnica è molto diversa da quelle sopra riportate, in quanto è molto più intensa per il corpo.

Parliamo di diverse attività fisiche che potremmo chiamare:
meditazione in movimento.

Questo in quanto ogni allenamento di un certo calibro (e non è importante l’attività in sé, che sia nuoto, corsa, bici, oppure i circuit training) vogliono da te

una concentrazione e attenzione massimali.

Per questo è quella tecnica che influisce significativamente sulla tua salute, sul tuo umore e sulla tua forma fisica.

Perciò ricordati…

Se hai la sensazione di soffrire da stress cronico e senti di non avere la motivazione giusta, allora ti prego di uscire e fare almeno una passeggiata – ti garantisco che dopo una quindicina di minuti ne sentirai gli effetti benefici.

Se vorresti inondare il tuo organismo con l’ormone della felicità nel lasso di periodo più corto e alleandoti, allora devi provare almeno una sessione d’allenamento del programma Perfettamente Donna.
Si tratta di una strategia d’allenamento che puoi fare senza alcun rischio, e ti assicuro che rimarrai rapita già al primo allenamento.

Questo anche perché dopo esserti allenata per soli trenta minuti sentirai l’enorme differenza – e questo sfruttando dei semplici esercizi a corpo libero.

Puoi allenarti con Perfettamente Donna dove e quando vuoi. Ciò significa che potrai facilmente evitare tutte le conseguenze dello stress cronico.

In caso che il programma Perfettamente Donna non ti conquisti, allora scrivi una mail e ti rimborserò.

Sono sicuro che questa sarà la mossa che influirà significativamente sulla qualità della tua vita.

Quindi non aspettare oltre! Clicca subito sul collegamento sottostante e unisciti a chi ha deciso di uscire vincente dalla loro lotta contro i chili di troppo e le conseguenze dello stress cronico.

https://www.corpoperfetto.com/perfettamente-donna/

Perfettamente Donna

FONTI:

https://www.healthline.com/nutrition/symptoms-of-stress


Condividi sui social

Autore
Chi è Mattia
Mattia Gheri è uno stimato esperto di trasformazione corporea e di dimagrimento. Ha aiutato oltre 20.000 allievi in tutta Europa a vincere la lotta contro il peso in eccesso. Inoltre, Mattia è cofondatore del portale Corpo Perfetto, dedicato a una vita attiva e sana, visitato ogni mese da oltre 100.000 lettori.
CONSIGLIAMO
Ecco il prodotto menzionato nel post.
COMMENTI
Tutti i commenti delle nostre fedelissime lettrici e lettori
Ce la farai anche tu!
Scrivi la tua email per ricevere consigli gratuiti su alimentazione e allenamento.
Seguici su