Ti succede spesso di pensare a riposare già dopo pochi minuti dopo esserti svegliato/a?

Oltre a ciò, durante il giorno sei senza energie e gli sbalzi di umore ti rovinano la tua giornata?

E come se non bastasse anche i chili di troppo che non vogliono spostarsi dal “punto morto” ti mettono di malumore.

Se conosci più di una situazione di quelle elencate esiste una grande probabilità che questo succeda giorno dopo giorno, perché la ghiandola fondamentale del tuo corpo è pigra.

Perciò non ignorare i campanelli d’allarme e intervieni il prima possibile in difesa del tuo corpo.

Come farlo, lo scoprirai a breve.

Indice:

  1. CHE COS’È LA TIROIDE?
  2. QUALI SONO GLI ORMONI TIROIDEI?
  3. DISTURBI DELLA TIROIDE
  4. COME SI CURA LA TIROIDE?

CHE COS’È LA TIROIDE?

Che cos’è la tiroide

La tiroide (lat. glandula thyreoidea) o la ghiandola tiroidea è una delle ghiandole fondamentali nel nostro organismo. 

A causa del suo modo di funzionare fa parte del gruppo delle ghiandole endocrine, essendo essa una ghiandola a secrezione interna.

E come vedrai a breve…

ha un ruolo importante nei processi che influenzano più significativamente la qualità della tua vita.

Soprattutto il processo di dimagrimento e la tua forma fisica. 

Beh, anche se tutti hanno già sentito parlare della tiroide, in pochi sanno dove si trova.

DOVE SI TROVA LA TIROIDE?

La ghiandola che assomiglia a una farfalla è composta da due lobi divisi da un ponte chiamato istmo, che circonda la trachea.

Dove si trova la tiroide

Questo significa che la tiroide si trova sulla parte inferiore e anteriore del tuo collo.

Le dimensioni di questa ghiandola variano circa da 10 a 30 grammi in un adulto, il che è sorprendentemente poco.

Soprattutto se prendi in considerazione tutte le funzioni principali della tiroide, che ti fanno capire quanto sia importante questa parte del tuo corpo.

FUNZIONI DELLA TIROIDE

A cosa serve la tiroide? La tiroide influenza quattro segmenti del tuo organismo.

Questi sono:

  • i processi metabolici o il metabolismo,
  • la crescita,
  • lo sviluppo e
  • la raccolta di informazioni.

Se desideri bruciare i grassi in eccesso o ingrassare, ricordati che il funzionamento ottimale di questa ghiandola deve essere una delle tue priorità. 

In pratica, devi tenere sotto controllo due ormoni tiroidei, che secondo la scienza decidono se la tua tiroide ti aiuterà a raggiungere un corpo in forma e tonico, o se rappresenterà per te un vero e proprio ostacolo.

Anche se non tutti gli esperti sono d’accordo con questa teoria e alcune informazioni sono ancora “campate in aria”, ti svelerò lo stesso i due “dirigenti” della tua trasformazione. 

In questo modo sarà molto più facile capire dove sta il problema che ti impedisce di avere una trasformazione perfetta, e come puoi sconfiggerlo in un battibaleno.

QUALI SONO GLI ORMONI TIROIDEI?

Come abbiamo già visto, la tiroide è una ghiandola che ha come compito principale la secrezione di due ormoni tiroidei.

Quali sono gli ormoni tiroidei

Questi sono:

  • il T4 o la tiroxina e
  • il T3 o la triiodotironina.

Se la tua tiroide funziona come dovrebbe, allora la maggior parte (circa l’80%) viene coperta dall’ormone T4, mentre il resto (circa il 20%) appartiene all’ormone T3.

Ancora un’informazione merita gran parte della tua attenzione.

Questo perché, come ti svelerò a breve, ti scontri con molti problemi quando la tua tiroide produce pochi o troppi ormoni tiroidei, nonostante una proporzione valida.

Si tratta di quelle due situazioni che segnalano un’alterata funzione tiroidea, il che può anche essere un motivo per il quale la tua trasformazione si trova in un punto di stallo.

Perciò è estremamente importante scoprire il prima possibile se anche tu sei vittima di uno di questi pericoli nascosti.

DISTURBI DELLA TIROIDE

Come già detto, le situazioni spiacevoli possono essere due.

Di quale si tratta, dipende dalla tua situazione ormonale.

Può essere…   

  • l’ipotirosi ovvero l’ipotiroidismo o
  • l’ipertirosi ovvero l’ipertiroidismo. 

IPOTIROSI O IPOTIROIDISMO

Ipotiroidismo

Nell’ipotirosi il problema principale viene rappresentato dalla tiroide pigra, il che significa che produce pochi ormoni tiroidei.

La situazione è strettamente collegata all’infiammazione della tiroide, che dovrebbe essere il motivo principale per il quale i problemi compaiono in primo luogo.

Il motivo di ciò non è ancora chiaro, ma nella maggior parte dei casi la colpa viene data alla…

tiroidite di Hashimoto. 

Anche se la scienza è convinta che si tratti di una malattia autoimmune, il che significa che il tuo sistema immunitario ha un “errore di fabbrica” e combatte contro il tuo stesso corpo, non tutti gli esperti sono d’accordo su questo.

Ma per te e la tua tiroide questa informazione è molto positiva.

Ti dice, infatti, che non sei completamente impotente come in molti credono quando affrontano questa diagnosi.     

E il fatto è che puoi intervenire in difesa della tua tiroide. 

Come farlo, te lo svelo a breve.

SINTOMI DELL’IPOTIROIDISMO

Prima di tutto diamo un’occhiata ai sintomi che possono essere il campanello d’allarme che ti comunica che anche tu sei vittima dell’ipotirosi.

Nella maggior parte dei casi sono:

  • dei processi metabolici estremamente lenti,
  • dimagrimento faticoso,
  • sonnolenza frequente,
  • stanchezza,
  • mal di testa frequente,
  • pelle secca,
  • problemi di concentrazione,
  • mancanza significativa di energia,
  • caduta dei capelli,
  • disturbi del ciclo mestruale e
  • depressione.

IPERTIROSI O IPERTIROIDISMO

Ipertiroidismo

A differenza dell’ipotirosi, l’ipertiroidismo o l’ipertirosi è una malattia nella quale la tua tiroide lavora troppo e produce quantità troppo elevate di ormoni tiroidei.

La causa più frequente dell’apparizione di questa situazione è la malattia di Basedow-Graves o anche morbo di Basedow-Graves.

Anche questa, come la tiroidite di Hashimoto, è una malattia autoimmune, il che è molte volte motivo per il quale le persone che devono affrontarla semplicemente alzano le mani pensando che solo i medicinali potranno essere d’aiuto.

Ma ti avviso che non è affatto così.

SINTOMI DELL’IPERTIROIDISMO

I sintomi che ti avvertono dell’eventuale presenza di questa malattia sono più evidenti di quelli dell’ipotirosi, anche se molto vari.

I campanelli d’allarme sono:

  • perdita del peso corporeo,
  • aumento della massa muscolare faticoso,
  • stanchezza,
  • irrequietezza,
  • tensione,
  • sensazione di palpitazioni,
  • insonnia,
  • tremori,
  • sudori eccessivi,
  • sensazione di febbre,
  • alterazioni del ciclo mestruale e
  • processi metabolici accelerati.

Ancora una volta una lista molto vasta che ti capire l’importanza della tiroide, visto che questa influenza:

  • il tuo umore,
  • la tua energia,
  • la forma del tuo corpo,
  • il consumo dei grassi,
  • il riposo e
  • la qualità della vita in generale. 

Perciò è importante non ignorare MAI i campanelli d’allarme.  

ESAMI PER VERIFICARE LA FUNZIONALITÀ DEGLI ORMONI TIROIDEI

Se la tua tiroide non funziona perfettamente e non dedichi attenzione a ciò, la situazione può peggiorare significativamente a causa di questo errore.

Questo significa che compaiono malattie che possono mettere a rischio la tua salute e il tuo benessere.

Mattia Gheri

Perciò ti consiglio vivamente, se noti dei segnali o dei sintomi che ho elencato, di eseguire un test e scoprire subito qual è la tua situazione attuale.

Puoi fare il test dal tuo medico di base o in uno dei laboratori privati, il che rende il tutto più facile.

Se i risultati evidenziano dei disturbi nella funzionalità della tiroide o uno squilibrio ormonale , rivolgiti al tuo medico di base, rispetta le indicazioni e prendi il controllo sulla tua salute.

Soprattutto perché intervenire in difesa della tua tiroide è una cosa realizzabile.

Non è vero che una disfunzione tiroidea ti impedisce di avere una trasformazione perfetta e ti preclude di stare bene all’interno del tuo corpo.

È importante che tu prenda in considerazione questo fattore nella tua strategia e ti impegni al massimo.

Anche rispettando le seguenti 8 regole che accelerano la guarigione della tua tiroide.

COME SI CURA LA TIROIDE?

  1. Smetti di fumare.
  2. Evita il più possibile le situazioni di stress che danno un’ulteriore batosta alla tua tiroide.
  3. Elimina gli alimenti che contengono glutine dal tuo menù.
  4. Evita il mais, la soia, l’olio di canola e i latticini.
  5. Assumi meno spesso il tonno e il salmone, perché potrebbero contenere più metalli pesanti.
  6. Goditi l’aria aperta e assicurati di apportare una quantità sufficiente di vitamina D3.
  7. Non dimenticare le verdure a foglia verde.
  8. In caso di sovrappeso, concentrati su un menù personalizzato, che sicuramente ti aiuterà a raggiungere il peso corporeo desiderato, che sarà un gran beneficio per il tuo organismo.

In fin dei conti non dimenticare che i problemi legati alla tiroide non sono così gravi e incontrollabili come credono in tanti.

È fondamentale concentrarti su ciò che puoi migliorare ogni giorno, aiutando al massimo la tua tiroide.

Se per caso hai già un’esperienza o un ulteriore consiglio, ti prego di scrivere tutte le informazioni in un commento che aiuterà tantissime persone.

PRODOTTO CONSIGLIATO

Alimentazione Perfetta

SULL'AUTORE

Avtor

Mattia Gheri

Mattia Gheri è uno stimato esperto di trasformazione corporea e di dimagrimento. Ha aiutato oltre 20.000 allievi in tutta Europa a vincere la lotta contro il peso in eccesso. Inoltre, Mattia è cofondatore del portale Corpo Perfetto, dedicato a una vita attiva e sana, visitato ogni mese da oltre 100.000 lettori.